I tredici buoni propositi di Tredici per il duemilaTredici

Ciao, sono Charmeleon. No, scherzo, è che il mio barbiere deve avere un difetto alla corteccia cerebrale per il quale quando gli dico il classico: mah-scorciameli-un-po’-ovunque-basta-che-mi-fai-bellino lui invece intende: fammi-la-cresta-cosicché-io-sembri-un-deficiente
Comunque, volevo farmi vivo e comunicare pubblicamente che non sono morto, che non ho dovuto vendere le dita per sopravvivere alla crisi, che Bersani stranamente non ha ancora chiesto il mio aiuto per la propaganda elettorale – e scusate ma non ne afferro la motivazione – e che quindi posso ancora scrivere.
La domanda è: cosa scrivere. Oh, Tredici, non vorrai mica fare il solito, classico, banale, noioso, lunghissimo, palloccoroso, esorbitantemente logorroico, prevedibile post sui buoni propositi del 2013?
Sì.

I tredici buoni propositi di Tredici per il duemilaTredici
– si scrive buoni, si legge inmantenibili, o anche idioti –
1. Prometto che mi impegnerò moltissimo a non essere così imbranato da far cadere per terra il deodorante stick, che poi si rompe e tutto il liquido si spalma bene per terra provocando un intenso alone di Nivea For Men Dry Impact E Altri Fighissimi Termini Inglesi che mi farà effetto allucinogeno.

2. Prometto che mi impegnerò moltissimo a stellinare di meno e retwittare di più.

3. Prometto che mi impegnerò moltissimo a comprare la roba su asos.com perché mi piacciono i vestiti, e non i modelli che li indossano. 

4. Prometto che mi impegnerò moltissimo a non correggere i leggeri errori grammaticali. In fondo, non è una catastrofe scrivere un po’ con l’accento, oppure verbo senza, oppure perché con quello grave. 
5. Come corollario al punto precedente, prometto che mi impegnerò moltissimo anche a non correggere gli errori grammaticali più gravi. È vero che se il mondo presto finirà, buona parte sarà per gli sbagli sulla grammatica, ma io non sono un eroe e questa è una guerra troppo grande per me.
6. Prometto che mi impegnerò moltissimo a non inarcare il sopracciglio con fare palesemente saccente ed antipatico ogni volta che qualcuno sbaglia un congiuntivo. Devo cercare di ricordarmi che c’è un motivo se quando penso a me da vecchio mi immagino solo e con tanti gatti.
7. Prometto che mi impegnerò moltissimo a non criticare gli stili di scrittura altrui né l’uso spregiudicato, scorretto e soprattutto antiestetico della punteggiatura. Tipo. Scrivere. Così. Perché. Mi credo. Più. Interessante. Oppure… così… ecco… sembra… che stia… affogando… aiutoooo… Ma non devo criticare apertamente queste cose, d’ora innanzi le terrò per me in modo tale da non sembrare così tanto bisognoso di sesso.
8. Prometto che mi impegnerò moltissimo a non considerare patetico chi usa i vari social network come mezzo per sfogare il proprio ego insoddisfatto o per raccontare i fatti più personali o per fotografare le parti del corpo più intime. Anche se lo è, Dio Santo se lo è.
9. Prometto che mi impegnerò moltissimo a crescere. Ho un estremo bisogno di sentirmi in costante crescita, e il fatto che a ventitré anni sia abbastanza maturo sotto vari aspetti non significa che io sia arrivato. La strada per l’Olimpo è ardua, e bisogna impegnarsi molto prima che le Muse mi cantino Ieri era zero di Hercules.

10. Prometto che mi impegnerò moltissimo a non fare le solite dieci parole su Ruzzle. Che orsa, rosa, arso, orse, ore, ora, sa, se, raso, reso, resa, re, aro, era ed ero ormai le metto sempre.

11. Prometto che mi impegnerò moltissimo a non rinunciare al trash, ad Anna Dello Russo, a Pippo e Paperoga, al socontendadefastasfilata, alle canzoni di Non è la Rai o del pop più leggero, e a tutto quello che mi fa vivere prendendomi poco sul serio.

12. Prometto che mi impegnerò moltissimo a scrivere post meno idioti di questo. Anzi no, di più.

13. Prometto che mi impegnerò moltissimo a svegliarmi e a sentirmi bono, figo, issimo, ganzo, rock, giusto, supersimpa ed incredibilmente meraviglioso.

T’appartengo ed io ci tengo
e se prometto poi mantengo
M’appartieni e se ci tieni
tu prometti e poi mantieni

31 commenti
  1. mgg64
    mgg64 dice:

    allora… io volevo commentare come ha fatto Ade. Ma lei là fatto prima di me e io ci rimasi male, ora non so che scriverti, anche xkè vorrei scriverti sbagliato ma sto facendo una fatica della madonna. ora tu correggi tuti i miei errori di grammatica ma ricordati di non alzare il sopracciglio che poi ti ritrovi da solo con i gati. buonanno

    Rispondi
  2. Ale [Tredici]
    Ale [Tredici] dice:

    Dracoo , stai per caso cantando la canzone delle Queentastic? 🙂 Rabbit ahahah ottimo, lo farò. Grazie cara, buon anno anche a te! poison il mio nick, stranamente, è aletredici. Ma sono una pippa, te lo dico. Cristina 🙂 CervelloBacato ahahah grazie a te che hai abbastanza riso, e grazie anche a tua mamma! Anche se non commenta, a me sta simpatica uguale! Ciao mamma di Cervy! Ade . Va'. E. Non. Ti. Fermare. La cucina. Innanzitutto. 🙂 grazie splendore! Misantrophia , mi sa che TUTTI usano quelle parole lì! Ma voi che siete bravi ne usate anche altre, perché io perdo spesso! mgg64 , una miriade di buoni propositi mi impedisce di insultarti per questo commento 😛 Mareva , vero? E sì che sono stato dieci minuti a pensare a che canzone usare per concludere il post. Ho pensato ad un sacco di canzoni toccanti e profonde. E poi mi è venuta in mente Ambra.

    Rispondi
  3. guiotz
    guiotz dice:

    Tredici, toglimi una curiosità: ma quando ti svegli Supersimpa, la sera prima ti addormenti solo Simpa però hai l'accortezza di indossare un pigiama di flanella rossa e mangiare le arachidi, come fa Pippo per diventare Superpippo? Perché se funziona ci provo anch'io!

    Rispondi
  4. Febo
    Febo dice:

    Aiuto… fare finta di niente di fronte agli strafalcioni grammaticali è dura. Anzi: durissima!! E quando fai finta di niente perché effettivamente non sarebbe educato correggere, viene proprio l'orticaria!! :SMi sa che questo proposito me lo salto 😛

    Rispondi
  5. Doctor Ci.
    Doctor Ci. dice:

    Dopo…. aver…. letto… questo… post…. posso… dire…. che…. il… punto… numero… tredici.. lo… sei… :)…Voglio tanti, molti di più post idioti (12), per il proposito (3) la prossima settimana ci rifacciamo ai Gigli (peccato non di modelli però). 🙂

    Rispondi
  6. Ferro
    Ferro dice:

    Far finta di niente davanti agli errori grammaticali e bannare moralmente i responsabili dalla cerchia delle persone stimabili? Lo faccio già, è soddisfacente!

    Rispondi
  7. Patalice
    Patalice dice:

    io sono una perfettina della grammatica…una specie di nazzista del verbo…non posso promettere miglioramenti…forse indifferenza?(comunque la "ambrata" finale… che bel momento, di quelli che ti fanno pensare che questo sarà un anno di meraviglia)

    Rispondi
  8. Zaque*
    Zaque* dice:

    "6. Prometto che mi impegnerò moltissimo a non inarcare il sopracciglio con fare palesemente saccente ed antipatico ogni volta che qualcuno sbaglia un congiuntivo. Devo cercare di ricordarmi che c'è un motivo se quando penso a me da vecchio mi immagino solo e con tanti gatti."potremmo mettere su una casa di riposo ;)condivido un sacco di propositi, ma sulla grammatica e sul crescere sarà dura! 😉

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.