Svitatopoli


– Lucca Comics and Games 2012 –
Sono solito associare il mese di Novembre a due cose: numero uno, che prima o poi qualcuno nel tuo gruppo di amici ti chiederà cosa si fa per Capodanno, dando vita così ad una serie di gigantesche turbe psichiche che attraversano varie fasi. Una prima fase di vuoto totale, seguita da una seconda in cui elenco compulsivamente tutte le alternative che mi sovvengono (“A casa di questo? A casa di quello? Alla festa di tizio? In discoteca? In piazza? Aspettate, ci sono: ANDIAMO A ROMA!”) e infine, quando ormai l’ansia ha raggiunto livelli drammatici, c’è la terza fase chiamata Ma magari mi ammalo, in cui è possibile vedermi in mutande e canottiera pedalare per le vie del mio paesino il 20 di Dicembre. Poi succede che per fortuna mi internano e così passo l’ultimo dell’anno insieme agli infermieri del reparto psichiatrico che mi tengono fermo mentre ballo il disco samba.

Ma la seconda cosa che collego a Novembre sono i Lucca Comics and Games.

Lucca Comics and Games è la più grande fiera italiana, e terza nel mondo, dedicata al fumetto, ai giochi, ai videogiochi, all’animazione e a tutto ciò che riguarda il fantasy. Per quattro giorni la città si riempie di padiglioni, mostre, fumetti, libri, giochi, film, costumi e, sopratutto, gente.

Vivo in una città bellissima. Per quanto sia contrario a questo aggettivo a volte troppo inflazionato, c’è poco da fare: Lucca è una città bellissima. Eppure non si può dire che sia una città molto viva: le cose da fare sono sempre le stesse e cioè una manciata di pub e di cinema e il vuoto disperato in qualsiasi momento che non è sabato sera. È per questo che nel periodo dei Comics è tanto divertente uscire: perché vengono sfruttate davvero tutte le opportunità che Lucca offre, che sarebbero infinite.

E poi c’è un altro motivo che mi fa amare alla follia i Lucca Comics and Games. Che vai in giro per la città e vedi ragazzi impazzire perché nello stand là c’hanno il primo numero di un qualche fumetto, o vedi in giro persone mascherate dai personaggi di videogiochi o di cartoni animati o più probabilmente di manga di cui ignori l’esistenza, oppure senti dei discorsi tipo “Infliggi un danno a una creatura bersaglio” “Sì ma devi tappare tre montagne” “Contromagia” “No che stronzo”, oppure sei lì che passeggi sulle Mura di notte e ti ritrovi nel bel mezzo di una battaglia, con due eserciti armati di spade di gomma che se le danno di santa ragione e si incitano al grido di Dalle ceneri alla vittoria!, oppure che ti ritrovi al concerto di Giorgio Vanni a cantare a squarciagola la sigla dei Pokemon, oppure puoi assistere allo spettacolo impagabile di un bambino a cui si illumina il viso perché ha visto Spiderman che è il suo eroe preferito e adesso lo abbraccia forte e ci fa la foto insieme.

Foto di Laura Leitermann

Sapete, i lucchesi sono animali un po’ strani. C’è tutta una categoria di lucchesi che pensa di vivere a Milano. O meglio, vorrebbe vivere a Milano, ma senza il caos di Milano. Quando cresci a Lucca, sei portato a pensare che la cosa giusta da fare nel weekend sia indossare pantaloni beige e maglioncino firmato e andare nel tuo solito localino a fare un ape con lo spritz mentre parli di calcio o della tipa che hai conosciuto in palestra.
Poi cresci, e capisci che non è necessario sottostare a queste regole sociali, ma non importa, perché per quattro giorni all’anno puoi rivendicare il tuo diritto di avere passioni diverse, di essere diverso, di appartenere a quella amabile popolazione di svitati che invade la città, di essere un orgoglioso cittadino di Svitatopoli.

Foto di Laura Leitermann, Francesca Ramacciotti e mie

Ecco perché amo Lucca Comics and Games. Perché abbiamo trecentosessantuno giorni l’anno per non avere le strade bloccate dal traffico o la rete cellulare che funziona, abbiamo trecentosessantuno giorni l’anno per fare le stesse cose e dormire, abbiamo trecentosessantuno giorni l’anno per essere tutti uguali e tutti giusti, ma ne abbiamo solo quattro per essere felicemente svitati.

A proposito. Io, ai Comics, mi sono comprato un neurone:

33 commenti
  1. La Ele
    La Ele dice:

    Io ho visto solo qualche immagine del Lucca Comics al telegiornale e mi e' sembrato un evento pazzesco!Mi sarebbe piaciuto molto essermi organizzata per tempo per esserci anche io.

    Rispondi
  2. Courtney
    Courtney dice:

    Bravo, ogni tanto possono risultare utili i neuroni!A proposito di capodanno: com'è che è così diffuso il fatto di ammalarsi proprio in quei giorni?Negli ultimi 6 anni, 2 li ho passati con la febbre.

    Rispondi
  3. Misantrophia
    Misantrophia dice:

    Ma mi vuoi dire che sei lucchese pure te?!?!?!?Ti seguo da una vita e lo so ora?!?!Ahn, sono "My life as Ti", ho cambiato tutto e nessuno mi riconosce più. Il che, da una parte, può anche essere un bene!

    Rispondi
  4. Alex V
    Alex V dice:

    W il Lucca Comics!Comunque, sappi che mi ritrovo tantissimo nei pomeriggi di maglioncini e spriz Milano-style, e nell'assillante domanda "Cosa facciamo a Capodanno?" (la cui risposta è ANDIAMO A ROMA, il che per me non è proprio il massimo, visto che ormai ci vivo 11 mesi l'anno)…Detto questo, W il Lucca Comics (di nuovo)Alex Vps: per noi abitanti dei "dintorni di Lucca", non si dice "andiamo ai comics" ma "andiamo AL Lucca". Tanto per sottolineare quanto identifichiamo la manifestazione stessa con quella che definisci "Svitatopoli":)

    Rispondi
  5. LuciusDay
    LuciusDay dice:

    Mi vergogno un po' a sfoggiare la mia ignoranza in questo modo, ma ho scoperto il Lucca Comics solo quest'anno, perché in Erasmus ho conosciuto un lucchese che me ne ha parlato, nonostante io sia un fan sfegatato di Dylan Dog e lo sia stato di tutti i personaggi dell'universo Marvel. Morale della favola: appena torno dalla Deutschland mi fionderò al prossimo Lucca Comics (anche se dovrò aspettare un altro anno, ahimè!), imbucandomi a casa dell'amico suddetto.All'anno prossimo;)

    Rispondi
  6. Sara T.
    Sara T. dice:

    Io devo confessarti che ci sono stata quest'anno per la prima volta. Non perchè non me ne importasse, non perchè snobbassi altamente tutto quello che riguarda fumetti, videogiochi, fantasy e quant'altro. Forse un po' per pigrizia, forse perchè non ho mai trovato chi mi dicesse "dai andiamo al Lucca Comics è uno spettacolo"!Ora posso dirlo io è uno spettacolo.Me ne sono innamorata.Prossimo anno tappa obbligatoria.p.s. Ho visto un Ironman spet-ta-co-la-re e una Mary Poppins divina!Sara T.

    Rispondi
  7. Angst
    Angst dice:

    mi torna in mente che ho gente su facebook che odio dal profondo dell'anima, ma non la cancello solo per vedere i cosplay pacchiani e degradanti che riescono a tirare fuori dal cesso.Comuque, ma quanto sono carini i bimbi di Hogwarts!?

    Rispondi
  8. Giacomo
    Giacomo dice:

    Io sono di Milano e al Lucca comics ci vengo ogni anno e ogni volta mi pento di non essere rimasto di più e non aver fatto cosplay!Uno dei giorni più belli dell'anno.PS: io non ho il neurone, ma la penicillina e Escherichia Coli

    Rispondi
  9. Kassandra Black
    Kassandra Black dice:

    ok ora che so che sei di Lucca mi posso prenotare per essere ospitata a casa tua per l'anno prossimo? xDIo cerco di venire ogni volta che posso e quest'anno per fortuna c'ero:)Ma che belli che erano i bimbi con la divisa di Hogwarts?*W*

    Rispondi
  10. Clyo
    Clyo dice:

    Io non ci sono mai stata e non mi interesa molto il Lucca Comix, ma credo sia davvero una città meravigliosa, varrebbe la pena andare anche solo per quello!

    Rispondi
  11. Ale [Tredici]
    Ale [Tredici] dice:

    La Ele , infatti È un evento pazzesco 🙂 C'è tutti gli anni, fine Ottobre – inizio Novembre.Non so, Courtney , forse perché è più freddo e anche perché la gente non sa cosa fare, e la capisco! Un tempo mi ammalavo spesso per Capodanno. Spero quest'anno di scamparla! Dracoo , in effetti mi è mancato il tuo travestimento da Wally 😀 Alla prossima allora! Misanthophia : eheheh capita quando si fa un restyle del look! Sono passato un po' dal tuo blog così ho lasciato un'impronta a una mia concittadina 🙂 WonderDida, quando ho visto il neurone ho dovuto prenderlo. Così pochi euro, e puoi finalmente pensare 😛 IntiFamily , è mio! 😀 Tra l'altro al banco c'erano un sacco di virus e altre robe biologiche, oltre al neurone 🙂 Chiarella Sono bellissimi! Doveva essere una gita, mi sa 🙂 Aleja, verissimo! Tutto merito di Laura e Francesca che me le hanno passate ? Who is , li hai affogati in piscina, vero? 😛 Alex V ahahah, beh noi diciamo "Andiamo ai Comics" ma potremmo anche dire "Usciamo?" :DTranquillo LuciusDay, sei scusato, ma solo se il prossimo anno vieni! Vedrai che è divertente, anche se *leggermente* caotico. Doctor Ci, alla fine poi tu hai preso l'Escherichia Coli, no? :3 Dalle ceneri… alla vittoria!!! Sara T. sono contentissimo che ti sia piaciuto. Alla fine nemmeno io sono un esperto di fumetti o di videogiochi, diciamo che non posso certo definirmi il visitatore top per questa manifestazione. Però è lo stesso coinvolgente, come hai detto tu è uno spettacolo :)Eheheheh Angst, in effetti i cosplayer meritano. Non tutti ma molti sì 🙂 I bimbi di Hogwarts sono carinissimi!Ahahahah Giacomo , anche io tutti gli anni mi pento di non aver fatto il cosplay, ma poi arriva l'anno dopo e comunque non mi "maschero" 🙂 Sarà che non siamo dei veri cosplayer! Kassandra Black ma sei la benvenuta, lo sai 🙂 Ma che bello, un'altra blogger che era ai Comics quest'anno! Tikli comunque l'organizzazione dei Comics mi dovrà dare una percentuale per tutta la gente che arriverà l'anno prossimo 😀 xanthippe , quel neurone è miooooo! ComunicazioneConsapevolezza ahahah chi cerca di andare e chi torna 😉 Clyo concordo 🙂

    Rispondi
  12. cri
    cri dice:

    bellissimo il neurone! Una volta nella vita voglio venire al lucca comics, la dolce meta' è da un po' che me lo dice, ma qua significa gia' programmare le ferie dell'anno prossimo. Allora avete fatto il flash mob del gangnam style?? Da come racconti, Lucca è simile ad Ancona, per la vita mondana!Allora buon fine settimana.

    Rispondi
  13. Ale [Tredici]
    Ale [Tredici] dice:

    CervelloBacato grazie! Il mio metodo di preparazione all'ultimo dell'anno è "da non fare a casa coi bambini" :)Vero, 4icingonthecake, una Merida bellissima 🙂 Gatto , sì, poi alcuni cosplay erano più di moda. C'è stato un anno che metà cosplayers erano Naruto! 🙂 cri, il flashmob di Gangnam style è stato fatto, ma io non ho partecipato perché era brutto tempo e ho preferito stare a casa :)Grazie Tiz 🙂 Sapevo che questo post ti sarebbe piaciuto! ess&mme, il Venerdì abbiamo fatto il giro di Piazza Napoleone per trovarti ma non c'eri! 🙂 Io e Ciuffo abbiamo pensato che tu fossi in pausa pranzo ._.

    Rispondi
  14. Lara Cesaretti
    Lara Cesaretti dice:

    Non sapevo anche tu fossi di Lucca *-* (ero sicura solo tu fossi toscano!)Sono d'accordissimo! 4 giorni per vivere nel paese delle meraviglie di Alice (in alcuni casi letteralmente!)Adoro la foto di "Hogwarts", ho adorato questi giorni (distruttivi per me, dato che lavoravo), e ho adorato tantissimo l'emozione di una bimba vestita da Principessa Mononoke che ha incontrato una ragazza vestita da Principessa Mononoke, e tutta contenta l'ha fermata per fare una foto insieme.Ps. A Capodanno decideremo, come sempre, due giorni prima, forse.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.