Critica della ragion stronza

Siccome non bastano le serie tv americane, le parodie su Harry Potter e tutto il sistema gerarchico adolescenziale degli studenti delle medie a rendere complicata la vita degli sfigati, adesso ci si mettono pure i blogger. Ora che questa moda idiota dell’essere sfigato ha preso piede su tutti i social network 
( Alcuni esempi: “Non mi è suonata la sveglia, che sfiga!”, 
“Un piccione mi ha cacato sul giacchetto nuovo, ahahahah”, 
“Mi hanno licenziato e mia sorella si droga, YEAH” ) 
ne sta nascendo un’altra ancora più terribile: criticare e snobbare quelli che fanno gli sfigati. Posso dire che, onestamente, avete tutti strafracassato la minchia?
Vi svelerò un segreto: prendere per il culo gli sfigati, sia direttamente che di riflesso, è una cosa estremamente facile. Bisogna che vi evolviate, blogger e twitteri, e lo dico per voi, non vorrei che vi cali il numero di Mi piace, cosa che vi porterebbe a un crollo nervoso dovuto alla vostra dipendenza da feedback).
Oggi ho il dente avvelenato (strano! che buffo! qual novità!) e vorrei sfruttarlo per avere le palle di prendermela con qualcuno di più grosso: gli stronzi. Partiamo dal postulato base:
* Essere stronzi non è bello *
Chiaro? La parola stessa ha un’accezione negativa che non è stata impressa a caso. Essere stronzi significa non rispettare gli altri, significa invadere la loro sfera di libertà, significa fare male alle persone. Fare male alle persone non è bello, a meno che le persone non siano quelli in coda prima di te alle poste o gli sceneggiatori di Un posto al sole, nel qual caso i carnefici avrebbero un mio parziale appoggio.
Ma attenzione: la mia non vuole essere una critica all’egoismo, alla competizione o al provare odio, che ritengo tutte cose sane, in quantità moderate. Io me la prendo soprattutto con chi forza la sua personalità ad essere stronza. Chi crede che si possa scegliere di esserlo. Chi si vanta di esserlo. Nessuno ne parla mai, ma c’è questa moda di definirsi stronzi, come se fosse una cosa figa di cui andare fieri. Ecco, questo sì che è idiota. È come vantarsi di avere la clamidia, o di mangiare le proprie caccole dopo averle appallottolate. Ho le emorroidi, scrivi questo sulla tua bio, no? Non sarà poi peggio che scrivere di essere stronzi.
Essere stronzi non è bello, e mi scuso per l’arroganza che ho usato nello scrivere questo post, ma secondo me va detto, ogni tanto. Che qui ce la prendiamo con gli sfigati che alla fine non fanno niente di male se non fornire spunti per nuovi fumetti della DC Comics, e mai con quelli che se lo meritano.
– Sono stronzo, eheheh.
– Complimenti. Vuoi un applauso?
(cit. la mia vita vera,
sì perché ne ho una, giuro)

38 commenti
  1. Clyo
    Clyo dice:

    Mmm… ok… condivido ma… non ho capito chi sono questi blogger-bulletti, non mi è ancora capitato di leggere queste cose, però è anche vero che non usoo FB e Twitter, per cui io…non esisto.

    Rispondi
  2. La Ele
    La Ele dice:

    Ho letto talmente tante bio su twitter o blogger che recitavano 'stronza di professione' o 'stronza per passione', che trovo tu abbia ragione nel definirla ormai una moda. Fa fico definirsi stronzi, e ora scusami ma anche io devo andare ad aggiornare la mia bio…sia mai che non resto al passo con le mode.

    Rispondi
  3. Aria
    Aria dice:

    Quanto c'hai ragione! Soprattutto tra blogger va di moda questa cosa di fare la parte degli snobboni stronzi da ce l'ho solo io. Cristo, sarebbe ora che scendessero un pochino dal piedistallo, mah. Per me sono loro gli sfigati sinceramente…

    Rispondi
  4. Alessandra
    Alessandra dice:

    Ovazione!Non mi è ancora capitato di vedere direttamente queste cose in rete ma so che è una realtà, ahime, esistente.Buona giornata 🙂 (Il sorriso è per il tuo dente avvelenato da parte del mio dente del giudizio!)

    Rispondi
  5. CirINCIAMPAI
    CirINCIAMPAI dice:

    stamattina non mi è suonata la sveglia, che sfiga! per fortuna c'ho il gatto stronzo che mi ha svegliata a suon di zampate, quando c'ha fame non sente ragioni.ed è tutto vero.e se tu non ci credi…mica sarai stronzo pure tu?!?!

    Rispondi
  6. Arles Blog
    Arles Blog dice:

    Come non condividere?Proprio nell'ambiente "blogger" c'è chi se lo tira fino a strapparselo (su Twitter e Facebook too)… E poi magari te li ritrovi a cercare di pubblicizzare il proprio blog anche nella pagina più remota di internet con lo scopo di far salire vertiginosamente le visite (per quale diavolo di motivo? Me lo sto ancora chiedendo anch'io)…Buona giornata Ale ^_^

    Rispondi
  7. xanthippe
    xanthippe dice:

    Io sono stronza. E l'ho bell'e scritto pure sul profilo wp. A mia discolpa, però, posso dire che si tratta di un giudizio unanime di quanti mi conoscono. E se dico unanime, intendo unanime.

    Rispondi
  8. Amleto
    Amleto dice:

    Ed io che sono sempre gentile e cordiale vengo visto come stronzo! Io non lo sono e non lo voglio essere, anzi sono pure fesso! Qui è successo qualcosa, chissà cosa!?Baci ^_^

    Rispondi
  9. Arianna
    Arianna dice:

    Va tipo troppo di moda. Soprattutto fra le ragazze. Ecco, vorrei aprire un paragrafetto in aggiunta.Queste tizie sono le stesse che quando le critichi per le schifezze che fanno ti rispondono che è tutta invidia.Perchè ora il tabù degli stronzi è stato abbattuto, e definirsi stronza vuol dire (per loro) corrispondere alla tipa ideale del Ragazzo Stronzo, che da sempre è ritenuto il più figo e il più maledetto. Quello che al liceo non le cagava mai insomma. Però sì, essere stronzi non è bello. Manco sfigati però. Per gli sfigati, intendo.

    Rispondi
  10. Cristina
    Cristina dice:

    su questo argomento potrei farci un tema.perchè secondo me ci sono vari tipi di stronzi.c'è lo stronzo per scherzo: quello che in pratica lo è con gli amici, ma che lo fa con affetto, per divertirsi.e poi c'è lo stronzo cattivo: ed è quello che ti ammazza. ovviamente ci sono varie sfumature e livelli tra questi due però i principali sono questi. i secondi mi hanno rovinato mezza vita. io preferisco esserlo per gioco. con chi conosco. e poi ognuno sarà pur libero di fare quello che vuole no? perchè fracassargli le palle?

    Rispondi
  11. Ale [Tredici]
    Ale [Tredici] dice:

    Jay solidarietà odontoiatrica allora! plus1gmt : secondo me vale l'assunzione assicurata 😛 Clyo , ma io mi riferisco anche alla vita reale, fuori dai social network. Mai capitato di sentire uno vantarsi di essere stronzo?Brava Ele , al passo coi tempi! Aria già! Alessandra Il mio dente avvelenato ringrazia e saluta il tuo dente del giudizio :)Ma io ci credo, CirINCIAMPAI . Non metto in dubbio il fatto che alle persone non suoni la sveglia o che inciampino sulle bucce di banana. E non critico nemmeno chi è stronzo, perché lo è diventato o perché ci è nato. È solo che mi perplime questo VANTARSI di essere sfigati o stronzi.I blogger sono persone particolari Arles . Alcuni li amo, devo ammetterlo. Alcuni li considero un ottimo diversivo da leggere. Certo, la blogosfera è un mondo crudele, ma piano piano si impara a capirla 🙂 Margherita : devo conoscerlo! Anzi… no 😛 xanthippe ma va laaaaà! :)Il tuo dubbio è affascinante Cannibal Kid . Nel dubbio, quotami e dimmi che sono la tua unica ragione di vita, apprezzerò ;)'ellino Amleto ! :)Esatto, Arianna , esattissimo! Essere *davvero* sfigati non è bello, così come essere *davvero* stronzi. Ma sarà che ognuno vede la sfiga o la stronzaggine a modo suo… Cristina , l'ho scritto nel post il motivo: secondo me, ogni tanto, ricordare che essere stronzi non è una bella cosa (e che quindi vantarsene, anche se non lo si è, è un po' da scemini), va fatto. Forse sarò risultato antipatico e forse il mio intervento è inutile, ma volevo farlo lo stesso. * * * Come scriveva willwoosh nella sua bio di YouTube: "Sono buono. E odio i cattivi". Ma te guarda chi sto citando! 😛

    Rispondi
  12. Giorgia Percosasiamonati
    Giorgia Percosasiamonati dice:

    è una buona via d'uscita, fare gli stronzi, nei giorni in cui non si ha molto di edificante da dire. E io direi che non ci sono problemi, non conosco blogger così debolucci da prendersela per una rasoiata di commento ad un proprio post. Tranne quelli che si prendono molto sul serio, certo, ma chi si prende davvero sul serio viene qui a decantare se stesso?

    Rispondi
  13. Ale [Tredici]
    Ale [Tredici] dice:

    Qui non ci viene di sicuro, Giorgia 🙂 Ad ogni modo, io non circoscrivo la situazione ai soli blogger, e nemmeno ai soli profili virtuali. Secondo me la moda di voler essere stronzi c'è anche nella realtà di ciccia: per te non ci saranno problemi, e io sono contentissimo che per te sia così, ma non ti auguro di averci a che fare.Ma Banale, se ti do del tenerino diventi tenerino? ♥

    Rispondi
  14. guiotz
    guiotz dice:

    Hai ragione, Ale. Gli stronzi (veri o sedicenti tali non fa differenza) e i non-sfigati che giocano a fare gli sfigati ormai ci hanno stancato, annoiato e abbondantemente rotto i coglioni – scusa, si può scrivere 'abbondantemente' sul tuo blog?Però c'è anche un vantaggio.In un mondo dove essere semplicemente se stessi non va molto di moda, chi si propone agli altri con onestà genuina, senza vestire maschere da stronzo o da sfigato per illudersi di sembrare 'originale', diventa l'eccezione: anziché essere una persona qualunque, normale, diventa una rara persona 'vera', e per questo viene spesso notata e apprezzata.Niente di nuovo sotto il sole, comunque: "l'impresa eccezionale è essere normale", lo cantava già Lucio Dalla nel 1977…

    Rispondi
  15. ero Lucy
    ero Lucy dice:

    Assolutamente d'accordo con te. Pero' nella mia opinione vale solo per fb e twitter. Di solito su un blog la stronzaggine si puo' argomentare e ha un contesto. Sui social e' proprio fine a se stessa, e percio' odiosa. Bravo Ale.

    Rispondi
  16. Martina Benini
    Martina Benini dice:

    Alé! Ben detto :)Ma dovremmo anche dipingere lo sfigato-tipo, per capirci.Ma sì, lo stronzo è quello che fa tutte le cose che hai elencato per il semplice gusto di farle. Cioè con il preciso scopo di. Di infastidire, recare dolore, dare dispiacere ecc ecc. Li eliminiamo?

    Rispondi
  17. Emix
    Emix dice:

    è un po' da stronzi prendersela con gli stronzi. Odiali, e saranno felici, amali, e li lascerai di stucco. E le caccole sono state parte fondante della mia dieta, non posso rinnegarle.

    Rispondi
  18. Ale [Tredici]
    Ale [Tredici] dice:

    Straordinaria citazione, guiotz ! Anche il tuo ragionamento ha senso, ma io ti dirò una cosa: i blog sono una specie di forma narrativa. Se una persona scrive e mi piace come scrive e cosa scrive, può anche scrivere cose che non sono vere, o può anche dipingersi come più originale, per me non ci sono problemi. La mia critica ai blogger non è per quando si dipingono in un certo modo, ma per quando si ammazzano per dirti che sono anti-sfigati e poi non dicono nulla riguardo alla stronzaggine. Ah, e 'abbondantemente' si può scrivere sul mio blog :)Mi manchi Lucy ! :* Amleto che il tuo commento era tenerino 🙂 "ellino", come "bellino", senza b 🙂 Alessandra già…Grazie, CervelloBacato !Sto attentissimo, ess&mme 🙂 Martina Benini stiamo lavorando per voi 🙂 Intanto volevo convincere alcune persone che la stronzaggine non è figa. Ma non so se ci sono riuscito ._. 4icingonthecake questo rientra nel discorso social network & originalità :)Ahahah perdentedisuccesso , ritenta la prossima volta 😛 Emix , sarà da stronzi ma non l'ho mai visto fare a nessuno. Invece con gli sfigati si sprecano tutti, pare 🙂

    Rispondi
  19. Ale [Tredici]
    Ale [Tredici] dice:

    Cirinciampai, ma avevo capito che la tua non era una polemica 🙂 È che mi hai dato l'occasione di precisare una cosa, nel post non sto a specificare tutto perché poi il post viene noioso! 🙂

    Rispondi
  20. Iron(y) Curtain
    Iron(y) Curtain dice:

    l'unica cosa piu' triste dell'autodefinirsi stronzi e' autodefinirsi matti. Comuqnue, sono alla prima visita sul tuo blog…mi piace molto!Detto cio', devo fare outing su un posto al sole e difenderlo da battute gratuite sulla mediocrita' delle soap opera italiane. E'un istinto irrazionale.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.