Domande, #9

Credo che le risposte rendano saggi
ma le domande rendono umani

Cosa significa “distrarsi”?
La febbre a 38 a cinque giorni dall’esame più importante della triennale
che si aggiunge a una situazione emotiva non proprio facilissima
può bastare a definirmi sfigato?
Perché non ci sono parcheggi vicini alla biblioteca statale?
Se si ha bisogno di un abbraccio
ma non se ne ha a disposizione di fisici,
è biasimabile rifugiarsi in quelli del Mulino Bianco?
La febbre intensifica le paranoie?
Perché all’imt tengono l’aria condizionata accesa,
quando tutti hanno freddo?
Perché
una volta tanto
non sono io quello che fa sentire in colpa gli altri?

Nicolas Cage smetterà mai di recitare?
Per favore?

Quanto premia essere maturi?
Io sono maturo?
Essere vivi fuori è un motivo sufficiente per continuare a vivere?
Essere morti dentro è un motivo sufficiente per rimanere a vegetare?
Mi voglio bene?
2 commenti
  1. Zeppo
    Zeppo dice:

    Gli abbracci del Mulino Bianco sono un ottimo sostitutivo. Garantito.E probabilmente non sei tu a far sentire in colpa gli altri per il solo fatto che sei una persona eccezionale. Ne so qualcosa, sono così anch'io. Ed io SONO eccezionale.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.