La mia personale e discutibile opinione sulla terribile vicenda di Sarah Scazzi

C H I S S E N E F R E G A
3 commenti
  1. Memy
    Memy dice:

    Dipende cosa si intende dire con "fregarsene":1) Sono cavoli suoi se è morta, a me non me ne può fregar de meno.2) Mi dispiace per quello che le è successo, ma me ne frego altamente di tutti i servizi che stanno facendo ["Quante lacrime avete versato quando avete saputo la notizia?" "Come vi sentite adesso?" "Come state affrontando la sua scomparsa?" "Amavate vostra figlia?"].In questo secondo caso sì, anche io me ne frego. Detesto quando si impuntano su un solo argomento perché colpisce il cuore e gli stomaci delle persone più di altri problemi più vicini a noi, quando speculano così tanto su qualcosa, quando "fanno audience sulla faccia dei morti" [cit.] …

    Rispondi
  2. Zeppo
    Zeppo dice:

    Condivido. Così come ho sempre pensato di fronte a tutti gli altri delitti, omicidi, eventi mediatici.Trovo che sia di gusto non cattivo, ma proprio rancido e disgustoso, il modo in cui i telegiornali ed i giornali ed i programmi televisivi stanno affrontando la vicenda. Questa come molte altre. C'è troppa voglia di farsi i cazzi degli altri, mi disgusta.Per quanto mi riguarda, sto seguendo poco la faccenda per mio desiderio personale. Quindi sì, non mi interessa, perché io non penso all'audience o alla tiratura o al dibattito. Io penso solo a quelle famiglie che, in un modo o nell'altro, sono distrutte.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.