Elettroniche Emozioni

L’avevo già accennato nel post precedente: in questo periodo mi viene passata un sacco di musica elettronica. Che mi ha fatto realizzare che, in effetti, sballarsi mentre la si ascolta viene quasi naturale. Non avendo a disposizione acidi né polverine di nessuna forma, l’unica sostanza che mi è venuta da assumere è stata la cioccolata, con conseguente aumento dell’acne. Tutto sto discorsino per dire due cose.
Uno: che se ho i brufoli è tutta colpa della musica elettronica e delle sue proprietà che favoriscono l’assunzione di droghe.
Due: che vi consiglio tre chicchine. Tanto per mettere qualche video sul blog. Che fa colore.







Two – Motel Connection





Time to Pretend – MGMT



Calvin Harris – Flashback




3 commenti
  1. Niko46
    Niko46 dice:

    Ammetto che la musica elettronica proprio non mi piace… non la trovo vera musica, la considero più come una cacofonia mal riuscita di suoni artificiali…Detto questo l'esempio plateale è il primo video: come rappresentazione della musica elettronica è indubbiamente ineccepibile: la volgarità di un brutto progresso, le donne in nudo integrale fanno sempre "ascolto", ma riproporlo in questa veste veramente poco consona gli si rivolta contro… inoltre, il mono dell'auto ha offerto alle persone centinaia di prodigi stilistici e loro cosa scelgono? la Citroen SM, uno dei più grandi fiaschi della Citroen stessa che quasi costò la vita a due grandi marchi (Citroen e Maserati), infine il comparto audio che, come già detto, non apprezzo…Se mi posso permettere ti consiglio di dilettarti nell'ascolto di un po' di musica dance (non quella spinta) degli anni '90, sono canzoni orecchiabili in cui si sente la novità del momento e non hanno nulla dello squallore della dance attuale, della tecktonik e della musica elettronica…Poi come sempre i gusti son gusti 😛

    Rispondi
  2. Ale
    Ale dice:

    Ciao Niko! Grazie del commento!Dunque, innanzitutto ti dico che i video non li ho guardati 🙂 Li ho postati solo per l'audio, quindi non posso controbattere sui tuoi esempi.Comunque hai ragione: i gusti sono gusti e fino a qualche tempo fa anche a me non piaceva proprio la musica elettronica. Tuttora la considero un genere di musica incompleta, poiché manca – volutamente – quella sensazione che ti dà il testo, che in questo tipo di musica è minimale (ripeto: è volutamente minimale, e questo è importante). Comunque, seppur incompleta, ho cominciato ad apprezzare parzialmente anche la elettronica. Infine, mi hai anticipato! In questo periodo sto ascoltando anche la musica dance, e nei prossimi giorni volevo fare un post con altrettante perline di questa musica. Se vuoi consigliarmi degli artisti che ti piacciono particolarmente, li ascolterò molto volentieri! (Non Gabry Ponte però eh!)

    Rispondi
  3. Niko46
    Niko46 dice:

    Fermo restando che parlo sempre di Dance ferma agli anni '90 ti posso dire che pure Gabry Ponte non era così pessimo, dato che suonava con gli Eiffel65…Altri autori che hanno fatto belle produzioni ai tempi sono il "sempreverde" Gigi D'Agostino (L'Amour Toujours è il pezzo dance più bello degli anni '90), Prezioso con Marvin (Tell me Why, Let me stay…), Mabel (Disco Disco, Bum Bum..), Corona (non la testa di cazzo…), Paps'n'Skar, Lady Violet (Inside to Outside) e gli stessi Eiffel 65…La scelta è ampia perché, come già detto, al tempo si poteva veramente "inventare" c'era, come hai detto te in un precedente post, la voglia e la "vena" per creare musica nuova che fosse anche di un certo livello… cosa che si è purtroppo persa dal 2002 in poi creando più meteore che veri successi, che oramai cadono più nella trash music (Lady Gaga) che nella vera dance, come per buona parte dei generi musicali…Se vuoi altri spunti ti consiglio di vedere (per leggere i titoli, mica per altro XD) i "video classifica" di questo genere postati su you tube, molti di questi successi, ancora oggi ad ascoltarli mi danno una certa nostalgia, e poi, anch'io, mica posso ricordameli tutti! XD

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.