Dolcenera // Chiudere la stalla quando i buoi sono scappati…

…è inutile. 

Torno appena adesso da Via della Chiesa. Non sono potuto entrare in casa perché non avevo gli stivali, ma sono riuscito ad arrivare fino all’inizio della strada. L’acqua è calata lì, anche se in casa mi hanno detto che ce n’è ancora, anche se meno di ieri. Speriamo continui così anche domani, così possiamo iniziare a lavorarci.


Delle macchine stavano mettendo dei blocchi di cemento dove l’argine è franato. Beh, una scelta intelligente, se si pensa che quell’argine era fatto di sola terra. Perché era fatto di sola terra? Comunque, è andata così: 
 1) degli alberi si accumulano in un punto del fiume e fanno da blocco
2) la corrente viene deviata dal blocco e pigia sull’argine
3) l’argine si rompe



Il turismo del dolore è cominciato. Gli agenti della polizia fanno entrare solo i residenti, ma si sono dimenticati di chiudere altri ingressi alla zona, così le strade sono piene di inutili imbecilli, e scusate il francesismo. Non che possa servire a qualcosa, ma chiedo a chi mi sta leggendo di non prendere questa cosa come un fenomeno d’intrattenimento. Questa è spettacolarizzazione della sofferenza, ed è ignobile. Se siete curiosi, resistete per favore. Rispettate la tragedia, non abbiatene fame. 


Grazie ancora a tutti, non ce la faccio neanche a rispondere a ognuno, ma cerco di farlo. Vi voglio bene.

2 commenti
  1. Valeh
    Valeh dice:

    ho letto sloo ora.. non ho volto accendere il pc nelle feste.. mi dispiace Ale, so cosa vuol dire.. ci sono passata… più di una volta… e l'odore di quella melma non lo dimenticherò mai.. e i piedi freddi negli stivali anche se con doppie calze di lana… e le carriole con tutta la roba da buttare intrisa di fango… che dovrete portare via nei prossimi giorni… è durissima sorridere, ma aggrappati alla vita! aggrappati al futuro! forse può sembrare stupido, ma è un modo per guardare avanti! un abbraccione sincero!

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.