• Voglio fare il fashion blogger

    Fenomenologia del fashion blogger – Parte Prima

5 LUGLIO 2013
Beh… cazzate
Che belli i fashion blog.

AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA

HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
HAHAHAHAHAHA oddio vi giuro è difficilissimo dirlo rimanendo seri, ma voi ci riuscite?
Un mio amico – quello etero e single che sembra James Blunt, se volete ve lo presento ma poi mi pagate un Mojito, grazie – qualche settimana fa mi ha chiesto cosa fosse un fashion blogger. Io gli spiego, molto cautamente perché per queste cose ci vuole un certo tatto, che il fashion blogger è la creatura che apre uno spazio virtuale per mostrare come sia possibile abbinare i propri cenci per creare degli outfit deliziosi. L’idea è che non solo le star del cinema, ma anche noi poveri disgraziati possiamo vestirci bene per gli eventi mondani a cui partecipiamo, come ad esempio la Sagra della Ranochiocciola o il Festival di Lamporecchio.
Lui all’inizio sembra non capire. Mi vuoi dire che queste persone si mettono la roba che hanno in casa e poi si scattano foto e le fanno vedere a tutti?, mi fa. Sì, gli dico io, sì amico etero e single che sembra James Blunt che se volete vi presento a patto che poi mi offriate l’aperitivo: loro aprono l’armadio, indossano la solita roba che noi sappiamo benissimo aver comprato a Piazza Italia, poi vanno nel campo di granturco dietro casa che probabilmente odora di sterco e chiedono al cugino se può scattargli qualche foto che poi modificheranno con un filtro vintage.
Il mio amico sembra pensieroso. Ma la gente li legge?
Io prendo un respiro profondo. .
Non fraintendetemi, non ho niente contro le fashion blogger. Chiaro, mi sdubbia il fatto che così tante persone siano quasi dipendenti dai suggerimenti di look, così come mi sdubbia il fatto che così tante persone trovino appassionante Cinquanta sfumature di grigio, o così come mi sdubbia il fatto che così tante persone credano che il vero giornalismo sia quello di Giletti. Ma non è che ce l’ho coi fashion blogger, o con Cinquanta sfumature, o con Giletti. Cioè, con Giletti sì, voglio dire, è la carnificazione del qualunquismo.
Ma non è che mi rode perché la gente legge i fashion blog e non Zucchero Sintattico, ecco. E ve lo dimostrerò con una serie di post.
Stay tuned, come direbbero i fashion blogger.

State tonnati, come dico io.
P.S.

Roba affine
32 commenti
  1. Simona Morachioli
    Simona Morachioli dice:

    Oltre al campo di granturco, i fashion blogger hanno sempre lo sguardo rivolto verso l#orizzonte, o il piedino piegato in un modo che pare tanto naturale ma l'angolazione l'hanno studiata a tavolino, e poi c'e sempre un po di venticello.

    Rispondi
  2. MichiVolo
    MichiVolo dice:

    I fescion blogger esistono perché c'è gente malata di esibizionismo pronta a svendersi per cosa? Non so. Ed esistono perché c'è gente altrettanto malata che segue le cazzate che dicono e fanno. Per carità, anch'io le seguo. Ma solo come "fenomeno", per capire fino a che punto si spinge la stupidità umana,oltre che quella virtuale. Poi c'è qualcuna che è stata così furba da crearci un mondo e farsi i soldi. Furbizia che sfrutta la mediocrità della gente o talento? Questo non l'ho ancora capito. Ma al di là di questo, la cosa preoccupante è che c'è gente che pende dalle labbra dei fescion blogger. I sandali con i calzini sono una gran cagata?! No, se c'è la Chiara Ferragni di turno che li indossa con molta nonchalance. Per non parlare di certi obbrobri che manco Moira Orfei metterebbe. Però a quanto pare fa figo, e allora uniformiamoci alla massa, ché se qualcuno dovesse scoprire che abbiamo anche un cervello funzionante sarebbe un grave reato! 🙂

    Rispondi
  3. Gua-sta Blog
    Gua-sta Blog dice:

    Anch'io trovo deprimenti tutti questi blog dove la gente invece di scrivere qualcosa che abbia un senso, si limita a postare foto, dai propri outfit (odio questo termine) al proprio cibo, al proprio trucco…. e hanno pure successo …. boh!

    Rispondi
  4. Kassandra Black
    Kassandra Black dice:

    Allora io mi son fatta l'idea che i fashion blogger esistono e hanno successo perché danno l'idea di "bella vita" che la gente vorrebbe fare: bei vestiti, inviti a feste fighe e viaggi… la cosa che a me personalmente irrita più della Ferragni, di questi posto solo foto tutti uguali, sono le Ferragni wannabee che fanno l'abbinamento jeans+ camicia bianca + accessori neri e si sentono pure di aver creato un look figo da pubblicare, ma che seriamente?Infine mentre aspetto gli altri post sappi che io ti offro volentieri aperitivo e mojito se mi presenti l'amico figo 😛

    Rispondi
  5. qualcosascrivo
    qualcosascrivo dice:

    voglio l'amico, grazie. di aperitivi te ne offro anche due, a patto che mi dici ad alta voce "abbinare i propri cenci per creare degli outfit deliziosi". I love you, anche se sono single e etero

    Rispondi
  6. The Mist
    The Mist dice:

    Io non sapevo che fossero i fashon blogger. Ora che lo so sto esattamente male quanto prima. Preferisco leggere te anche se a volte proprio non ci acchiappiamo. Almeno tu i neuroni li usi. Anche quando sono ottenebrati dai mojito. E a tal proposito, cambia aperitivo… quello fa troppo poseur, per un tipo come te 😛

    Rispondi
  7. Doctor Ci.
    Doctor Ci. dice:

    Ed oggi Ciuffo fashion blogger indossa (frush frush – mano che passa sul ciuffo) questa fantastica maglietta di Dolif, con cui i cinesi pulivano il reparto dei soprammobili (frush frush).(ammicca ammicca) pantaloni direttamente dalla Coop, in offerta (frush frush). Si toglie la maglietta.

    Rispondi
  8. Anonimo
    Anonimo dice:

    Ale, tu ci ridi ma c'è gente che ci scrive le tesi di laurea sopra … pfff AAHAHAHAHAHAAHHAHAHAHAAHAH!!!Mizz, contagia! Grazie delle gustose risa ;-).*D*

    Rispondi
  9. La Princess S.
    La Princess S. dice:

    La cosa che più mi lascia attonita dei fashion blogger sono le pose. Cioè io me li immagino nella piazza del paese che fan finta di sfilare e beh… un po' li ammiro. Che io quella faccia lì non ce l'avrei proprio.

    Rispondi
  10. Sandra
    Sandra dice:

    "sdubbio" e "state tonnati" sono 2 espressioni strepitose! :)dai, allora per i prossimi post ti aspettiamo in versione fashion blogger 🙂 ahahah

    Rispondi
  11. Helena Zanni
    Helena Zanni dice:

    ..aspettando la serie di post però lancio anche la provocazione..e se gli spiegassi anche cosa sono i video outfit?..perchè in confronto i fescion blog sono acqua fresca..se vuoi vengo a riempirti di mojito e intanto lo spiego io al sosia di james Blunt cosa sono!!

    Rispondi
  12. Ale [Tredici]
    Ale [Tredici] dice:

    @ Tiz Yeaaaaah!@ Chat NoirMa tu sei un uomo?! Pensavo tu fossi una mia amica, peraltro fashion blogger, infatti quando ho visto il commento cancellato ho pensato "addio, adesso mi odia". Comunque temo più Enzo Miccio che i fashion blogger. Nel senso, se ti compare all'improvviso di notte…@ Rabb-itOk.@ CirInciampaiCerto. Il bello è che lui non lo sa che l'ho messo sul blog, cioè gli ho mandato il link via mail ma non mi ha risposto, mi sa che mi odia.@ AmletoHo detto etero!!!@ Save The JamAhahah è possibile. Il fatto è che anche io li capisco poco, e ti garantisco che vedere le fashion blogger nude non sarebbe d'aiuto :)@ Simona Morachioli Verissimo, cara Simona. Infatti questo sarà uno degli argomenti della prossima parte della saga.@ gegge …partiti, nfatti.@ MichiVoloTu l'hai presa sul serio la questione, eh? 🙂 Beh, sì, secondo me sono un fenomeno interessantissimo da studiare. Io lo faccio abbastanza ironicamente, però se fanno le tesi su Barbara D'Urso, magari c'è qualche vero antropologo che le fa sui fashion blog!@ Gua-sta BlogIl bello e il brutto del web è che è libero. Siamo liberi di non seguire i fashion blog, specialmente se noi non li capiamo o non ne abbiamo bisogno ^_^@ Kassandra BlackEcco, questa è una considerazione interessante: ci sono certe fashion blogger che di fashion non ne capiscono effettivamente nulla. Ad ogni modo, ora sento l'amico che dice e ti faccio sapere!

    Rispondi
  13. Ale [Tredici]
    Ale [Tredici] dice:

    @ qualcosascrivoAhahah ma certo che te lo dico ♥ Anche dodici volte!@ ero Lucy Ahahah ma no! Ho preso la prima foto che mi usciva da Google Immagini!@ Alex VUhm. Effettivamente potrebbe risentirsi per questa stima alcolica. Magari viene anche due Negroni… @ The MistSono contro qualsiasi tipo di associazione alcolico-antropologica. No, dai, non è vero, però il Mojito non è da poser! (io sono un gran filosofo del Negroni a tutte le ore, ogni tanto cambio, per sentirne la nostalgia)@ pamela♥ Ti farò sapere!@ Doctor CiNon toglierti la maglietta di Dolif, Ciuffo, a coscienza!@ *D*Dai, davvero? Allora non sbagliavo su, nella risposta al commento di MichiVolo@ La Princess SHai ragione, e infatti questo sarà uno degli argomenti dei prossimi post a riguardo. Io mi vergognerei ad assumere quelle facce nelle vie del paesini di montagna! Stima.@ SandraState tonnati, appunto @ Helena Zanni Avremo modo di parlare anche di quello, tranquilla! Comunque grazie, credo che per le prossime settimane sarò a posto col mojito 🙂

    Rispondi
  14. Anonimo
    Anonimo dice:

    Sì, Ale, dico davvero (purtroppo).Mi pare proprio quella citata da MichiVolo, la Ferragni, era citata come "fonte".Facoltà, Scienze della Comunicazione.Per il resto ti lascio immaginare …p.s.: ma devo passare sempre per uno che si appende ai commenti altrui o no? Chè uno poi si sdubbia OVERO XD …(beninteso, sdubbiare va sdoganato subito)*D*

    Rispondi
  15. Cristina
    Cristina dice:

    Ahahahahahahaha… io ti offro tutti i mojito che vuoi e ti preparo anche qualcosa buona da mangiare anche se solo per conoscere te (però porta anche blunt non si sa mai :D)

    Rispondi
  16. Ade
    Ade dice:

    Ahahahahahah!!!Neanche a me piace James Blunt, però se hai un amico che assomiglia a Ryan Gosling e riesci a convincerlo a stare con me tutta la vita (sottoponendosi a giri di giostra sessuali infiniti, questo deve essergli chiaro fin da subito), io ti mantengo finché campi. Giuro.

    Rispondi
  17. Matteo Cacciatori
    Matteo Cacciatori dice:

    Ciao Alessandro! ti ringrazio innanzitutto per aver visitato il mio Fashion Blog ! 😉 comunque avevo già visto qualche tua considerazione su Mariano di Vaio. A dirti la verità, si , mi piace anche il tuo blog.Ridere è la cosa più bella che si possa fare quindi lasciatelo dire. Sei un grande! :DUn fashion blogger che veste anche piazza Italia ma non sfrutta il cugino, bensi le amiche per farsi fare le foto! 😉The Double Mirror

    Rispondi
  18. Pipkin
    Pipkin dice:

    Ahah oddio, sto ripensando a certi fashion bl – AHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA – ehm, blogger che ho visto in qualche foto…roba che se mi buttavo in corsa nell'armadio ne uscivo conciato meglio 😐 Però la cosa meravigliosa è quando ci credano!

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Rispondi a Matteo Cacciatori Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.