Dove cazzo siete

Se avesse vinto il partito che ho votato, io starei esultando; se il mio movimento politico che era dato per sconfitto riuscisse a rimontare così tanto, fino al punto da praticamente eguagliare gli avversari (quelli che avrebbero dovuto stravincere, viste le condizioni di partenza), io mi starei sperticando in lodi nei confronti della grande rimonta, e magari lo scriverei su facebook, su twitter, sui social, e forse andrei in giro a parlarne, chiamerei i miei amici per dir loro quanto sono contento che il mio Paese ha scelto bene, il mio senso civico sarebbe gioioso e carico e felice, sarei orgoglioso di appartenere a una forza così importante,
e invece voi niente, neanche un mezzo commento, neanche un Sì l’ho votato perché mi toglie l’IMU / ha comprato Balotelli / è un grande comunicatore / tanto fanno tutti schifo, voi niente, non vi esprimete, non vi esponete, sembra quasi che vi vergognate, non dite niente, state zitti, ma esistete? e io non posso fare a meno di domandarvi, 
CARI ELETTORI DEL PDL,



MA VOI



DOVE CAZZO SIETE?




40 commenti
  1. Courtney
    Courtney dice:

    Se vuoi ti presento i miei vicini di casa, gli amici di mio babbo vecchi e rincoglioniti che per fargli un dispetto a natale gli hanno regalato il portachiavi del duce, ti presento la metà dei ragazzi del mio paese, figli di albergatori che conoscono solo la minuscola realtà che hanno sotto il naso e ho dei dubbi anche su quella, ti presento una mia amica che non parla mai di politica, probabilmente non sa nemmeno qual'è la situazione politica italiana e temo non abbia opinioni, però sono 10 anni che vota sempre e solo per lui.

    Rispondi
  2. Ferro
    Ferro dice:

    Ale, stanno tutti in coda alla posta per il rimborso dell'IMU, e sono venti volte di più di quelli della settimana scorsa.Roba da strappare la tessera elettorale a tutti questi vecchi rincoglioniti, privi delle facoltà mentali necessarie per esprimersi coscientemente.

    Rispondi
  3. Sara
    Sara dice:

    Forse perchè la Toscana e il centro Italia in generale è di centrosinistra da un bel pezzo, è risaputo ormai. Basta vedere i risultati degli ultimi anni.Ma il punto non credo sia chi vota centrodestra. Se uno vuole votare centrodestra ok, io non ho nessun problema. Come in USA ci sono Democratici e Repubblicani, in Inghilterra Conservatori e Laburisti e così via.Il punto è come quelli del centrodestra possono sentirsi rappresentati da Berlusconi. Com'è possibile? I vecchi con 400 euro di pensione al mese si sentono rappresentati da lui? Gli Abruzzesi ancora mezzi devastati dal terremoto si sentono rappresentati da lui? Non capisco…

    Rispondi
  4. dm
    dm dice:

    Condivido ciò che dici Sara, è una persona che si fa le leggi ad personam.. come fanno queste persone a sentirsi rappresentate??!!! Magari c'è anche una piccola parte che crede in lui come persona, mmm , anche se ne dubito.. troppi interessi in gioco.

    Rispondi
  5. La Princess S.
    La Princess S. dice:

    Anche io mi faccio la stessa domanda. Qui le cose sono due o sono estremamente selettiva nelle amicizie e vivo fuori dal mondo o ci sono brogli elettorali. Il punto è che la gente si vergogna di votarlo. Ma lo vota. Sono 18 anni che funziona così. Io non ho davvero più parole.

    Rispondi
  6. Ale [Tredici]
    Ale [Tredici] dice:

    Sara, io condivido quello che dici, infatti la mia domanda era un'altra. Io mi immedesimo nell'elettore PdL (e notare bene: "PdL" è diverso da "centrodestra") e mi elenco i motivi per cui voto PdL. E non ne trovo nemmeno uno sensato.

    Rispondi
  7. Rabb-it
    Rabb-it dice:

    Guarda dove sono un paio di loro se vuoi te lo posso dire, ma non mi risulta abbiano blog e similia.Onestamente mi basta, e mi avanza anche, dover aver a che fare con loro… gli altri so che esistono come esistono loro, ma sto bene anche senza leggerli, vederli, sentirli.Tolto che non è carino che io li giudichi tutti quanti(dico gli elettori del PdL) sulla base dei pochi che conosco io, ma non è colpa mia se i pochi con cui ho a che fare sono tra persone più imbecilli che io conosca.(Non li frequento per diletto eh!) 🙁

    Rispondi
  8. Cristina
    Cristina dice:

    Ahhahhaaaa me lo sto chiedendo anch'io, mi pare così impossibile!! Un paio li conosco però, hanno fatto outing prima del voto(e io ho cercato, inutilmente, di dissuaderli.. che poi più che dissuaderli continuavo a chieder loro : "perchè?" ma ancora non l'ho capito il perchè.. e secondo me non l'hanno capito neanche loro)

    Rispondi
  9. Personne
    Personne dice:

    …è quello che ci stiamo chiedendo tutti. Da vent'anni. Ma si vede che gli piace giocare a nascondino a loro, escono solo in periodo elettorale. E, regolarmente, fanno tana.

    Rispondi
  10. Phitio
    Phitio dice:

    Ma come, non hai studiato la storia? Quando c'era il fascismo, erano in maggioranza fascisti, quando il fascismo cadde non se ne riusciva atrovare uno. Il fatto è che gli italiani sono carsici. Secoli e secoli di dominazione straniera e di divisione interna ha generato una attitudine tipicamente nota come doppia morale (secondo me, è tripla, mia teoria) e un senso di pragmaticità sposata all'egoismo di clan, o familiare o individuale. Un terzo o piu' degli italiani sono cosi' e per cambiare ci vorranno almeno altri 200 anni.peccato che fra 200 anni saremo ritornati indietro di almeno 500, stante l'esaurimento delle risorse petrolifere, minerarie e la crisi climatica. Sarà per un altra era geologica.

    Rispondi
  11. Anonimo
    Anonimo dice:

    eccomi sono roberta elettrice al senato per il pdl. hai qualcosa da dirmi? io non ho niente da vergognarmi cari signori "sinistri" con la puzzetta sotto il naso da finti radical chic

    Rispondi
  12. Ale [Tredici]
    Ale [Tredici] dice:

    Carissima Anonima Roberta , elettrice al senato per il pdl, ho qualcosa da chiederti: perché hai votato PdL? – Precisamente, quali punti del programma del PdL approvi?- Secondo te Berlusconi ti toglierà l'IMU senza introdurre nuove tasse? – In questi ultimi venti anni il Paese è peggiorato sotto molti aspetti: lo riportano i dati nazionali, i dati europei e comunque basta non essere ciechi. Non trovi che forse possa essere dovuto al fatto ai diciassette anni di governo del centrodestra?- Che lavoro fai?- Che squadra tifi?

    Rispondi
  13. IlMioVicinoDiCasaScriveSulFatto
    IlMioVicinoDiCasaScriveSulFatto dice:

    Roberta potresti spiegarmi perché Silvio nel 1994 è sceso in politica, come ha acquistato la casa di Arcore, perché si allei con la Lega per poi promettere di non farlo più (e poi ricascarci di nuovo), cosa si diceva con Licio Gelli quando faceva parte della loggia Massonica P2, l'amicizia con Gheddafi, il conflitto d'interesse, le 9 leggi ad personam e le 12 da cui traggono beneficio le sue aziende approvate dal suo governo, gli amici dell'utri e mangano, l'editto bulgaro per di biagi, luttazzi e santoro, il caso carfagna, il caso noemi, il caso d'addario, il caso ruby, mills, i processi finiti magicamente in prescrizione, le new town de l'aquila, la lettera compra-voto per l'imu… e tutte le altre chicche?Però fai ammodino, non me ne spiegare solo una o due perché hai la risposta pronta. Rispondi a queste così poi io ti dico le altre e alla fine potrei anche votarlo. potrei.

    Rispondi
  14. Adespoto
    Adespoto dice:

    Ogni volta la stessa storia, c'è sempre chi si lamenta su dove siano questi elettori, sul quanto si vergognino di quello che fanno. Non credo funzioni così, purtroppo la categoria che vota quel tipo di persone, non è gente che si sofferma su blogspot "in linea di massima", è gente anziana, o piccoli ragazzini con le nike, e qualcuno anche di età media. Ho sentito "venite fuori voi di destra" urlato dentro un centro sociale… Il punto è che c'è chi vota per moda anche dall'altra parte, o per sentito dire, o a causa dei blog. Il voto, dato così, è sbagliato lo stesso. Quanti sono coscienti di quello che vogliono? Quanti fanno VERAMENTE qualcosa per cambiare le cose, oltre che lamentarsi online? E ripetere da ambo i lati, la stessa continua tiritera… ognuno esponesse cosa fa e allora comincia ad esserci una vera rivoluzione, chiamata consapevolezza.

    Rispondi
  15. Ale [Tredici]
    Ale [Tredici] dice:

    Adespoto , tesoro, io quando sono incazzato – e mi pare che di questo non debba rendere conto a nessuno – posso permettermi di usare un mio modesto spazio virtuale (perché di questo si tratta: questo è un blogghetto, non una tribuna politica) a mo' di sfogo.Su quello che io o altri lettori VERAMENTE facciamo per cambiare le cose, forse preferiamo dirlo in sedi più adatte. Ma non è nemmeno questo il punto, questa pappardellata precedente te l'ho scritta solo per dire che si fa presto a giudicare uno sfogo.Il punto, quello vero, è che è proprio dietro ai tuoi "anche dall'altra parte", oppure ai "c'è chi", oppure altre formule dello stesso stampo, che si nascondono i voti assolutamente inconsapevoli della gente. "Il voto è sbagliato" è una frase che non mi sognerei mai di scrivere nemmeno per scherzo o sfogo. Come dici tu, è la consapevolezza che serve, ma io metto in conto che non posso pretendere sessanta milioni di italiani tutti consapevoli su chi votare. Ed è proprio qui che si colloca la mia provocazione: per vedere cosa mi avrebbero risposto, se lo avessero fatto, le persone che hanno votato diversamente da me.Perché io non ci credo che sono solo anziani o ragazzini con le nike (questa è una generalizzazione pesante, eh… E comunque dicendo così è come se tu ammettessi che la maggioranza degli elettori del pdl sono anziani, bambini o comunque persone inconsapevoli!)L'ho fatta anche troppo lunga, ma ci tenevo.

    Rispondi
  16. Adespoto
    Adespoto dice:

    Puoi usare il tuo spazio nel modo che meglio credi, e sul tuo sfogo, ho espresso il mio.La mia generalizzazione, è un esempio sul perché potrebbero essere inadempienti alla richiesta di presenza sul tuo sfogo. Lo annovererei tra le possibilità di risposta sul "dove cazzo siete".Il voto è sbagliato, lo potrei ribadire 10000 volte, non vorrei mai essere parte di una giuria su un caso di truffe economiche, non sapendo nulla di economia, mi faccio i fatti miei. Il mio voto non è segreto ai più, è quasi lo stesso di tutti quelli che hanno il "coraggio di esprimersi", con la differenza che non mi chiederei mai dove sono gli elettori del pdl senza magari passare su wwww.evvivasilvio.com/forum. Sono la, e ognuno si circonda e forse si forma grazie alle vicinanze che ha. E' un fattore culturale anche questo. Non credo esista gente che EMERGE senza influenze. O forse sono troppo stupido io che mi faccio influenzare dal mio "circondario", o forse è così per tutti. (ovviamente non so se esiste il sito ora controllo). No fortunatamente, ma trovi belle cose. Una delle più gettonate è "il web non si strumentalizza come la tv"… fa ridere. Perché ti strumentalizzi di tua spontanea volontà, sugli argomenti che vuoi tu e più attinenti ai tuoi desideri, piuttosto che farlo fare da qualcuno.

    Rispondi
  17. Adespoto
    Adespoto dice:

    Ovviamente non sto criticando il tuo sfogo, spero sia chiaro… Se non avessi voluto commentare avrei potuto semplicemente chiudere. Scusa se lo ripeto, ma non vorrei ci si soffermasse sulla mia possibilità di chiudere la pagina.

    Rispondi
  18. Adespoto
    Adespoto dice:

    Scusa se aggiungo, non sto dicendo di fare una competizione su chi fa di più, altrimenti sarebbe un bel problema. Esponesse forse è il termine sbagliato, mmm diciamo Ragionasse, ecco, meglio.

    Rispondi
  19. Ale [Tredici]
    Ale [Tredici] dice:

    Tutto abbastanza chiaro.Preciso innanzitutto che ti ringrazio dei vari commenti, perché è con questo genere di confronti che si cresce. Le mie risposte, anche se espresse effettivamente malissimo, non sono mai una critica ai commenti, quelli sono sempre apprezzati.Sono d'accordo col fatto che il contesto in cui ci si trova ci influenza anche nell'idea politica. Ma attenzione: non è sempre vero, per fortuna, e non deve esserlo. Per esempio, io vivo a Lucca, la città considerata la punta nera della rossa Toscana, che solo da pochissimo tempo sta cambiando rotta. Eppure io sono cresciuto in controtendenza.Questo anche per dire che, anche se in questo post non c'è scritto, io non uso solo il web per esternare i miei pensieri schierati. Ma i feedback che ottengo sono sempre li stessi che ottengo qua: le persone di quella parte politica non si espongono, e la mia curiosità sul capire il perché è sincera. Okay, ammetto di non aver mai visitato vivasilvio.com o affini. Il fatto è che do per scontato che le persone abbiano il dovere di possedere il senso critico (ne va del loro bene, per Dio!). E mi interessa il parere della gente normale, non dei militanti o di chi considera Berlusconi come il nuovo duce. Perché è questo che noto: che io non sono ossessionato, ho solo un senso civico che reputo doveroso; mentre i pochi che si espongono dall'altra parte mi sembra che siano… adepti di una setta, più che semplici elettori.Ma sono pronto a mettere in gioco le mie idee e rimangiarmi tutto.

    Rispondi
  20. Adespoto
    Adespoto dice:

    Non devi rimangiarti le tue idee, al massimo puoi modificarle perché cambia la realtà, cambiano gli interessi e quindi cambiano le idee. Vatti a fare un giro su quei siti, oltre alle risate che ti farai, noterai quanto fa parte del web, anche in gran percentuale. Ma per quanto Lucca sia la punta nera, c'è il Lucca comics, quindi è incriticabile, è offtopic ma troppo importante da dire. E devo darti ragione su una cosa: sembrano una setta. Trovare i forum è difficile, tutti a registrazione, ma quando ci entri, vedi che sono tanti e come chiacchierano.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Rispondi a Mercoledi Addams (ex SnowWhite) Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.