La sindrome del bravo ragazzo #2

– Parte seconda –
– Fenomenologia del bravo ragazzo –
Nella prima parte vi raccontavo un simpatico aneddoto che mi ha portato ad una serie di elucubrazioni  dall’importanza pressoché cosmica riguardanti la figura del bravo ragazzo. Non si può dire il contrario: il bravo ragazzo esiste. Certo, è vero che ognuno di noi ha dentro di sé sia una parte di luce che una di oscurità, come ci ha insegnato la saga di Harry Potter o anche un qualsiasi episodio di Sepolti in casa, ma è innegabile che alcuni uomini siano più devoti al Bene rispetto ad altri. 
E questi uomini sono i bravi ragazzi.
Ma non tutti i bravi ragazzi sono uguali. Altrimenti avremmo un esercito di buoni fatti tutti con lo stampino. Invece esistono vari archetipi a cui possiamo ricondurre tutti i bravi ragazzi, e io adesso renderò questo blog utile all’umanità e ve li descriverò. Signore e signori e Maria De Filippi, ecco a voi la mia personale disamina sulla figura del bravo ragazzo.
Tipologia n. 1 – il Dawson 
anche detto quello assolutamente inutile
È una categoria considerevolmente odiosa. Non perché i Dawson siano davvero antipatici, bensì perché si comportano come amebe e hanno pure la pretesa di dare il nome a telefilm degli anni 90 che durano ben sei stagioni. Ad ogni modo, l’esemplare di Dawson subisce ogni genere di angheria dai cattivi, senza mai reagire. Non ha un briciolo di spina dorsale, ma si sente figo quando compie cose trasgressive, tipo scaccolarsi.
Tipologia n. 2 – il Peter 
anche detto il figliolo dalle umili origini
L’esemplare di Peter non conosce la malvagità, poiché è stato cresciuto in un ambiente povero e ameno ma pieno di amore famigliare. I genitori, di solito molto simpatici ma con gravi problemi economici, hanno preferito morire piuttosto di vendere il figlio alla mafia cinese, con la conseguenza che il bravo ragazzo che ne è venuto fuori è un bravo contadino, sa fare cose come mungere le mucche ed è terribilmente scemo.
Tipologia n. 3 – il Clark 
anche detto quello che gioca all’eroe
Un brutto giorno una figura famigliare paterna muore, lasciando detto che da grandi poteri derivano grandi responsabilità*, e da quel momento il Clark comprende quale è davvero il suo destino: mangiare biscotti. Ah, no, scusate, quello è il mio. Dicevo, comprende che il suo destino è proteggere l’umanità dai cattivi e dalla calvizie di Lex Luthor
* lo so che questa frase la dice lo zio di Peter Parker e non di Clark Kent, ma ho già usato il nome Peter per la tipologia n.2
Tipologia n. 4 – il Finn 
anche detto quello popolare ma buono
È il classico ragazzo popolare completamente inverosimile con cui l’America ci martoria le palle inserendolo in TUTTI i film e telefilm per adolescenti. Di solito l’esemplare di Finn è molto carino nonostante una faccia da pesce palla lesso, ed è sempre il capitano della squadra di football. Sta insieme alla strafiga stronza, ma è così buono che gli piace anche la sfigata mora non-strafiga-ma-comunque-abbastanza-carina che gli sbava dietro. Ma allora lascia la stronza e mettiti con la sfigata, Dio santo, è tanto difficile?!
Forse ho dimenticato qualche categoria, ma le essenziali mi sembra di averle inserite. In definitiva, mi piace prendere in giro questi bravi ragazzi, ma la verità è che loro sono creature di luce, e bisogna tifare per loro. GOOD BOY RULEZ!
26 commenti
  1. Rabb-it
    Rabb-it dice:

    Uff… questa è la terza volta che cancello il commento scritto.Il primo era troppo sarcastico contro il povero Peter… incolpevole vittima del sadismo di Heidi e Clara.Il secondo si perdeva a spiegare che di smalville* e dawson'creek ho visto solo qualche episodio e di glee due di numero, uno nella prima serie ed uno… devo dire qual è l'unica altra puntata di Glee io abbia visto? No vero?Ecco nel secondo commento lo avevo fatto.Ma posso risparmiarti tutto questo!^_^Attendo notizie sui gaglioffi.Così rispolveriamo quella puntata di Glee!

    Rispondi
  2. CirINCIAMPAI
    CirINCIAMPAI dice:

    tu non sei un bravo ragazzo!!!perché di tutti conosco solo i primi due.potrei spocchiosamente dire che le serie televisive non mi interessanoE INVECE NO, lo so e mi tocca ammetterlo: è l'età!e tu che mi fai fare certe amare constatazioni prima di andare a dormire non puoi essere un bravo ragazzo. punto. 😛

    Rispondi
  3. SemplicementeBlu
    SemplicementeBlu dice:

    tu non puoi essere un bravo ragazzo, i bravi ragazzi non etichettano i loro simili e non saranno mai sarcastici con loro! :DDi tutte le tipologie non conosco esemplare alla Clark. I Finn (che potrebbero essere ottimi rappresentati della cat "ragazzo zerbino") sono i peggiori…cioè me fanno proprio incazzare! 😉

    Rispondi
  4. Who is?
    Who is? dice:

    Hai dimenticato il tipo filosofico, quello che suona uno strumento, il complessato traumatizzato dal bullismo, il ragazzo di strada convertito in buono e quello che sogna di essere come Silvio Berlusconi senza passare per Dell'Utri e tante altre cose.

    Rispondi
  5. ess&mme19
    ess&mme19 dice:

    Un altro che mi viene in mente è Jack di Lost!Bravo ragazzo medico versione Madre Teresa di Calcutta, muscoloso, determinato, ma con gli occhi di un cucciolo dellapubblicitàdellacartaigienica bastonato.

    Rispondi
  6. Aleja B.
    Aleja B. dice:

    A questo punto, con certi soggetti, mi accontento del cattivo ragazzo, non sia mai che mi ritrovi un Dawson alle calcagna che mi dichiara amore eterno ._. Che poi se ci pensi , Joey si è messa con Pacey, Lana con Lex, Heidi con Clara (?) e Rachel con quel bonazzo di cui non mi viene il nome …

    Rispondi
  7. Sara T.
    Sara T. dice:

    E poi ci si stupisce come le donne finiscono per essere attratte dai ragazzi belli e stronzi… no dico… se i bravi ragazzi devono essere questi qua che Dio ci salvi!

    Rispondi
  8. Courtney
    Courtney dice:

    Non si può creare in laboratorio un bravo ragazzo shakerato????1/10 di Dawson, 2/10 di Finn, 4/10 di Clark e 3/10 di Peter. Consiglio come decorazione una spolverata di Brandon Walsh.Io continuo comunque a preferire quelli di Scorsese di bravi ragazzi!

    Rispondi
  9. Ale [Tredici]
    Ale [Tredici] dice:

    Rabbit , avrei letto con piacere sia la prima versione del tuo commento che la seconda! Mi spiace, ma per il momento non ce la fai a essere insopportabile, anzi: ♥ ! Sui gaglioffi ci sto lavorando 🙂 Cirinciampai , ahahah ma guarda quanto bravo ragazzo sono a dirti che non è sicuramente l'età ma anzi, probabilmente è che sei troppo superiore per guardare Smallville o Glee 🙂 Chiara R , sapevo che il riferimento a HP avrebbe incontrato il tuo gradimento 🙂 SemplicementeBlu effettivamente pure io non conosco Clark. Ed effettivamente i Finn fanno inca a besta ._. Who is ahahah 🙂 Tiz , È VERO! O.O Shock. ess&mme , sì, però lui lo metto più nella categoria "protagonisti bonazzetti e per il bene" Aleja B, ecco, spendiamo due parole sul bonazzo con cui si mette Rachel in Glee: sbav. Sbav. xanthippe ahahahah grazie 🙂 Doctor Ci concordo!

    Rispondi
  10. Ale [Tredici]
    Ale [Tredici] dice:

    Mareva AHAHAHAH Dawson… chi lo ama e chi lo odia (non posso esprimermi su di lui perché mi hanno già offeso altrove per averlo inserito in questo post :P) Sara T, in effetti… Anche se Clark, da zitto, 'nsomma eh 😛 Paola Cinderella , e di solito le sfigatelle la fanno, la metamorfosi 🙂 Cristina , non posso esprimermi su quel telefilm ._. (vedi commento per Mareva) Banale, tu avrai una categoria tutta tua nell'elenco dei "guru sul mondo eterosessuale" 😛 Courtney , com'è che hai messo 4 decimi di Clark? 😛 Patalice , ahahah povero Dawson! (non posso esprimermi su di lui ._.) Olorin , okay, mi avete convinto, tra tutti, non sono un bravo ragazzo. Grazie, avevo scritto il post quasi appositamente per questo! 😀

    Rispondi
  11. ComunicazioneConsapevolezza
    ComunicazioneConsapevolezza dice:

    Io adoro i bravi ragazzi e adesso sono fidanzata con un Peter (tipo 2) però non mi pare scemo. O forse il mio QI è pari a quello di Heidi??? O_O Ale, io in ogni caso continuo a fare il tifo per i bravi ragazzi: alla fine vincono sempre, magari proprio alla fine-fine, ma vincono! 😉

    Rispondi
  12. BondValeria
    BondValeria dice:

    Il padre del mio bravo ragazzo stile Clark è sempre vivo, anziano, e, evidenziando problemi di tipo mnemonico, gli ricorda quotidianamente che dall'essere figlio di un artista (pittore/scultore) deriva la grande responsabilità di essere a sua volta artisti. Ma al mio Clark interessa di più liberare il mondo dai cattivi e mangiare biscotti.

    Rispondi
  13. Amleto
    Amleto dice:

    Tu non sei un bravo ragazzo, perché sei simpatico e sempre sorridente ;)Oddio ma quanto era antipatico Dawson!? Quella mascella, quelle frasi da trentenne vissuto… Infatti alla fine della serie rimane solo! Hihihi

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Rispondi a Courtney Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.