Venerdì 13 // Rehab

Buongiorno a tutti, questo è già il terzo appuntamento di Venerdì 13 che tengo su Trashipirina. A differenza dalle scorse volte, tuttavia, oggi sarò relativamente breve: la storia che sta dietro la canzone di cui vorrei parlare è già così popolare che non c’è bisogno di tante manfrine.
Credo che tutti conosciate quello che chiamerei il piccolo problema di Amy Winehouse. No, non il fatto che è morta. Mi riferisco chiaramente all’alcool e alla droga. Rehab è una di quelle canzoni che parlano davvero dell’artista che le interpreta: c’è lei che dice no, no, no al centro di riabilitazione (rehab-ilitation center) per disintossicarsi dall’alcool. Perché si è rifiutata ce lo spiega direttamente Amy Winehouse sul Sun:

« Ho chiesto a mio padre se pensava che ne avessi bisogno. Ha detto “No, ma dovresti provarci”. Quindi l’ho fatto, solo per 15 minuti. Ho detto “ciao” e ho spiegato che bevo perché sono innamorata e ho rovinato la mia relazione. Poi sono uscita »

Per oggi la concluderei qua. Sono proprio curioso di leggere tanti commenti acuti e/o moralisti sul fatto che sia assolutamente sbagliato bere per amore. Penso che li leggerò mentre ascolterò questa canzone straordinaria.
The man said ‘why do you think you here’ 
I said ‘I got no idea 
I’m gonna, I’m gonna lose my baby 
so I always keep a bottle near’ 
He said ‘I just think your depressed, 
this me, yeah baby, and the rest’ 
6 commenti
  1. CervelloBacato
    CervelloBacato dice:

    Io penso che ci può anche stare a mettersi a bere quando ricevi una delusione d'amore o di qualunque altro tipo. Ma non oltre una (due sbronze massimo). Ci sta nel senso che posso capire chi lo fa. Se poi ci si trasforma in alcolizzati allora proprio no. Pensi di avere la vita rovinata per una storia finita male e vai a rovinartela ancora di più (e molto piu seriamente).. Non ha senso. Poi comunque ognuno è liberissimo di far quel che vuole non sia mai! Io personalmente dopo una sbronzetta con gli amici (perchè da soli è peggio e la solitudine è una brutta bestia) mi fermerei e andrei avanti senza farmi troppi problemi. Ma si sa, sono un ottimista del cazzo io 🙂

    Rispondi
  2. ess&mme19
    ess&mme19 dice:

    Se pensi che un amore finisce non perchè l'hai rovinato te, ma perchè doveva finire così e non puoi farci nulla, vedi che ti fermi al primo bicchiere. Penso sia il modo più comodo ed efficiente di pensarla. Anche per la Amy, mi dà l'idea di una che si è sforzata di essere come le pin up che aveva tatuate sul corpo ed è morta come conseguenza del suo stesso sforzo, ma qui si va un pò nel trascendentale…

    Rispondi
  3. CherryBlossom
    CherryBlossom dice:

    Non per essere moralista, per carita', pero' e' un vero peccato che un talento del genere si sia bruciato cosi'. Del resto io vivevo in uk negli anni di back to black e i tabloid praticamente facevano a gara per imbroccare il giorno esatto in cui sarebbe arrivata la notizia dell'overdose :-/La davanti gia' tutti per spacciata, poveretta.Se poi penso al soggetto che le ha ispirato questo grande amore…lasciamo perdere, va.

    Rispondi
  4. all'aria
    all'aria dice:

    non mi piacciono i moralismi. a tutti capita di toccare il fondo almeno una volta nella vita, rimpiango solo che il panorama musicale abbia perso questa voce meravigliosa, consiglio i suoi unplugged su youtube…tanta roba!

    Rispondi
  5. Melinda
    Melinda dice:

    "Io bevo per dimenticarebevo per non stare malebevo che così mi drogobevo tutto quel che trovobevo che non mi fa nientebevo come un deficentebevo…cosa c'è che non va?bevo eppure sono qua":)

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Rispondi a Melinda Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.