La Trilogia del Giallo – capitolo 2

Tre Gialli alla Ventura che il chirurgo ama,
Sette per Paris, cioè la figlia di quell’Hilton,
Nove ad Uma Thurman che la testa di Bill brama,
Uno per Tredici, lo studente un po’ sfigatoN
Nella Terra di Bologna, perché il Pride lo chiama.
Un Giallo per domarli, un Giallo per trovarli,
Un Giallo per ghermirli e nel buio incatenarli.
Nella Terra di Bologna, perché il Pride li chiama.

( trovi qui il capitolo 1 della trilogia )
Siamo rimasti al punto in cui il nostro eroe Tredici – che poi sarei io ma nei fantasy c’è sempre un narratore onnisciente che racconta dall’esterno quello che accade – ha trovato la prima delle tre reliquie gialle che gli servono per andare al Pride di Bologna del 9 Giugno.

Ma a questo punto del racconto è indispensabile fare un salto indietro nel tempo per capire meglio alcune cose. Okay, in realtà non è davvero indispensabile, anzi è oltremodo inutile, ma ho sempre desiderato usare i flashback!

I sei amici che hanno deciso di andare al Pride hanno pensato di vestirsi ognuno di un colore dell’arcobaleno. Mi fate capire il caspio di motivo per il quale mi è toccato il caspio di giallo che è un colore di cui nell’armadio non ho un caspio?! È andata più o meno così:

Ci – “Se non mi date il rosso non vengo”
U – “Io ho solo vestiti blu”
L – “Verde verde verde verde verde verde verde verde verde”

Ora, capirete che se il rosso, il blu e il verde sono presi, rimangono solo l’arancione, il viola e il giallo. Uno valeva l’altro, per me. E anche per voi, perché non vi preoccupate che avrei potuto farvi benissimo anche la Trilogia del Viola o la Trilogia dell’Arancione, anche se col Giallo viene meglio. Perché, insomma, uno dei princìpi cardine della mia filosofia è che se vuoi fare schifo, devi fare schifo nel peggiore dei modi possibile. Quindi sì, lo ammetto una volta per tutte: io ho scelto il giallo.

Adesso possiamo tornare alla nostra storia. Tredici ha i pantaloncini corti gialli. Ha bisogno di una maglietta. E qual è il posto migliore dove poter trovare una maglietta gialla monocromatica a poco prezzo, oltre al cassonetto della Caritas? La risposta è semplice: asos.com.

Pochi clic, pochi euro, ed anche la seconda reliquia è stata conquistata. Ma manca la più difficile da raggiungere: il paio di scarpe gialle…

[ to be continued ]
36 commenti
  1. La Ele
    La Ele dice:

    E puntare sul calzino giallo, no?? No, perche' pantaloncino e calzino insieme potrebbero rientrare nella filosofia del 'fare schifo davvero' di cui parli…Se non altro il calzino giallo e' un investimento piu' ridotto rispetto alle scarpe..

    Rispondi
  2. Nanna
    Nanna dice:

    Ebbene sì…Il giallo fa parte del mio coloratissimo armadio!E ti dirò di più, le vedi le scarpe di Uma?!Sì, possiedo proprio quelle Onitsuka Tiger GIALLE!!!

    Rispondi
  3. Ale [Tredici]
    Ale [Tredici] dice:

    @BettyBryce: assolutamente! :)@Dracoo: ho la scarpiera piena di All Star tarocche, ne ho trovate di almeno sei colori diversi, ma nessun giallo (e mi manca anche il rosso, grr).@LaEle: effettivamente il calzino giallo è ancora più orribile delle scarpe :P@patalice: Non ce la farò mai ad abbronzarmi per il 9. Leggasi il post di Lunedì ._.@Courtney: sono il tuo trash king quindi? 😀

    Rispondi
  4. Ale [Tredici]
    Ale [Tredici] dice:

    @4icingonthecake: Eh ma i miei cinque amici? ._.@Melinda: Nooooo fantastico, non me lo ricordavo :P@Tikli: Questa è un'idea… Scopriremo cosa ha scelto il nostro eroe nel terzo capitolo della trilogia!

    Rispondi
  5. Alex V
    Alex V dice:

    In effetti mi stavo chiedendo perché nel primo capitolo non avessi citato la giallissima Uma…e adesso me lo spiego! Comunque se fossi stata uno dei tuoi amici con cui andrai al pride ti sarebbe toccato il viola perché io HO UN SACCO DI COSE GIALLE! Annovero sia le Onizuka Tiger di Uma che le converse gialle…in mancanza di questi articoli (seppur imprescindibili), fai un salto al mercato e vedrai che trovi 🙂 In attesa del terzo capitolo della saga,Alex V

    Rispondi
  6. Ale [Tredici]
    Ale [Tredici] dice:

    @Alex V: Al mercato dici? Vedremo come ha scelto di optare il nostro eroe nella prossima puntata :)@Nato Stanco: sai, all'inizio lo odiavo. Adesso comincio ad amare davvero il giallo. Cavolo, non avrei mai creduto di dirlo ma… è una figata!

    Rispondi
  7. Mai più sola
    Mai più sola dice:

    Ma il giallo è uno dei colori dell'anno, mi sono appena comprata una maglia gialla fichissima! Per le scarpe, punterei alle epadrillas o mocassini gialli, così sarai al top :Dps: mi hai fatto venire in mnete un amio amico, un paio di anni fa, che a una festa anni '70 si è presentato vestito da Yellow Submarine. Un mito!

    Rispondi
  8. WonderDida
    WonderDida dice:

    scusa, ma l'arcobaleno non ha sette colori? rosso arancione giallo verde azzurro indaco violetto. ecco che me li ricordo pure in ordine di apparizione. so' mitica.ecco ti sei scordato l'indacoche magari vestito di *indaco* facevi la tua bella figura, no?

    Rispondi
  9. Ale [Tredici]
    Ale [Tredici] dice:

    @gegge: Mi infilava tutti i tuoi commenti nello spam, non so perché! :/ Comunque ora li ho recuperati tutti e ti rispondo: mi spiace, ma non è indaco, è proprio viola 😛 L'indaco non c'è mai stato nella bandiera, ma solo nell'arcobaleno 😛

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Rispondi a CervelloBacato Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.