Ode a Will & Grace

Un anno fa pensavo che niente e nessuno potesse battere la comicità di Friends. Era in assoluto il più bel telefilm di tutti i tempi, quello di cui credevo che non mi sarei mai stancato. E su dieci stagioni ne ho viste la bellezza di 7. Nelle prime due stagioni non smettevo di ridere dall’inizio alla fine della puntata. E i personaggi, le trame, gli intrecci, sono davvero ben sviluppati.

Poi, una notte d’estate, per caso, ho acceso Sky e davano una puntata di Will & Grace. “Proviamo!” ho detto. Solitamente mi piacciono i telefilm con le risatine di sottofondo, e non avevo niente da fare. Quindi perché no? Una puntata fantastica. Ho subito capito che Karen sarebbe stato il mio personaggio preferito. Non avevo ancora capito che tutto il telefilm avrebbe pian piano scalato la classifica dei miei serial preferiti. Col passare del tempo avrebbe debellato il Dr House, sorpassato Heroes e addirittura detronato Friends. Ohhh myyy Goood (come direbbe la ricorrente ragazza di Chandler).

E così, due giorni fa, col classico sacchetto di biscotti e un’inusuale Fanta che sostituiva momentaneamente il succo alla pera (ecco come mai poi mi gonfia la pancetta! colpa dei telefilm…) ho visto l’ultimo episodio dell’ultima serie di Will & Grace. Otto stagioni, più o meno centosettanta episodi. Mi hanno fatto ridere, commuovere, ingrassare, ma soprattutto mi hanno insegnato tante tante tante cose, alcune di queste fondamentali. Per questo lo consiglio a tutti!

E adesso… il toto-telefilm. In cosa consiste?
Beh. Adesso sono sprovvisto di un telefilm da guardare. Quindi, poiché ne esistono tantissimi in circolazione, la scelta è difficile. Mi consigliate?
Vi do alcune dritte.

1) Preferirei non teen drama, grazie. Roba tipo Beverly Hills, Dawson Creek, OC, Gossip Girl, Summerland, One Tree Hill… No, no. Non finiscono mai e nessuno si mette mai con quello che vorresti tu. E poi sono totalmente inverosimili! Nessuna ragazza va a scuola con gli stivali e non esiste che tutti i ragazzi della città siano dei fenomeni a surfare. Quando avevo sei anni guardavo Beverly Hills con mio papà – era un appuntamento fisso – e probabilmente ne sono rimasto scioccato.

2) Non Lost. Sì, lo so, è bello, etc etc. Ma ci ho provato. E arrivato alla tredicesima puntata, ho detto basta. Il meccanismo di Lost è semplice: ad ogni puntata creare un mistero nuovo e non risolvere quello precedente. Certo, può essere accattivante all’inizio, ma dopo tredici puntate comincia a stuccare. E quando oltre ai segnali radio, oltre al mostro, oltre ai furti, oltre ai cinesi, oltre alle premonizioni, oltre all’assassino, oltre agli abitanti, oltre a tutto questo si è aggiunta UNA BOTOLA… no, basta, basta, grazie.

3) Ho visto il Smallville fino alla quinta stagione (sapete, la stagione dove la kriptonite la trovavi anche nelle barrette di cioccolata) e il Dr House fino alla quinta stagione (ehi, ora che ci penso mi fermo sempre alla quinta!). Quindi quelli no, li conosco. Ho visto anche Heroes fino alla terza stagione, e i primi quattro episodi di Supernatural. E quattro episodi bastano per afferrare questo semplice concetto: Supernatural è prevedibile e completamente privo di trama. Credo che sia stato creato per far sfilare i due protagonisti. Dicono che sono attori ma più che altro sono modelli.

Ecco, non dovrebbero esserci altre indicazioni da dare.
Mi raccomando, conto sul vostro aiuto!


P.S. Domattina ho un esame. E non sono agitato. O sto guarendo, o ho una malattia ben più grave.
4 commenti
  1. Valeh
    Valeh dice:

    adoro quello che scrivi e soprattutto come lo scrivi!!! porca l'oca!! mi catturi! ok elogio finito.. beh dunque.. io guardavo jarod il camaleonte… oppure il jag.. se ti piacciono gli aerei e gli avvocati… non hanno le risatine di sottofondo.. mi dispiace io quelli nono li reggo…. la mia vicina di casa guarda Brother and sister dice che è proprio ben fatto.. devo provare anche io a vederlo… tentiamo insieme?!

    Rispondi
  2. Serena
    Serena dice:

    concordo che scrivi bene..io e te abbiamo in comune questa cosa che ci piace scrivere..telefilm..beh io ero a favore di cose tipo summerland perchè sono fissata con le love story..non per altro..ce ne sono di più divertenti..è vero..ti voglio bene!ciaoooooooo

    Rispondi
  3. Dracoo
    Dracoo dice:

    Allora… Streghe, anche se le ultime due serie a me hanno un po' stufato.Poi io sono molto fissato con la coerenza, e in Streghe non sanno manco come si scrive.Poi… Be', se hai visto W&G… Uhm… C'è Dharma&Greg che son davvero spassosi… Una mamma per amica!Oppure… A me han consigliato Doctor Who, dovrebbe essere di fantascienza… Quando mi deciderò a guardare il primo episodio, ti dirò com'è! =DFarked!

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Rispondi a Serena Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.