Pubblicati da Zucchero Sintattico

Lettera di Valerie

So che non posso in nessun modo convincerti che questo non è uno dei loro trucchi, ma non mi interessa. Io sono io. Mi chiamo Valerie. Non credo che vivrò ancora a lungo e volevo raccontare a qualcuno la mia vita. Questa è l’unica autobiografia che scriverò e … Dio… mi tocca scriverla sulla carta […]

Duemilaotto bye bye

E’ giunto il momento di scrivere l’interventino di fine anno, tanto per rispettare la tradizione. In questi casi mi sento molto “Presidente della Repubblica”… Vediamo di fare una cosa rapida e indolore: non voglio soffrire molto.Molto brevemente, quindi, ringrazio il 2008 dei bei momenti che mi ha regalato (di cui stranamente ricordo poco), e lo […]

Con-tatto

Ebbene sì: ho gli occhi sensibili. Calma, precisiamo: non ho SOLO gli occhi sensibili, è chiaro che io sono sensibile per definizione. Ho le manine sensibili, la pelle sensibile, la gola sensibile (quanti OKI ho buttato giù…), la schiena sensibile, i piedi sensibili, e ovviamente il cervello sensibile – soprattutto il cervello è di una […]

Letterina per Babbo Natale

Caro Babbo Natale,anche quest’anno è giunto il 24 Dicembre, e io devo ancora scriverti la letterina. Sono sicuro, comunque, che non avrai problemi a riceverla anche se te la mando così in ritardo, perché ti stai facendo anche tu più tecnologico. Ti immagino a controllare la posta sull’Iphone, con le cuffie del lettore mp3 nelle […]

Nero Natale

Questa è un’abitudine che avevo sul vecchio blog e che vorrei tramandare anche a questo. Si tratta di un sistema sintetico per informare i miei – pochissimi – lettori che sono vivo, anche se non scrivo da tempo. A volte sono frasi incomprensibili, altre sono chiarissime. A me piace particolarmente quando a capirle possono essere […]

“Fico!”

Oggi, ore 15.20 (quindi poco fa), cucina di nonna.Eravamo io, mia sorella Elisa, i miei cuginetti Eleonora e Federico e mia nonna Irene. Tutti quanti circondavamo il tavolo rotondo, chi da una parte, chi dall’altra. La mimmina (Eleonora) doveva fare il compito di italiano che le ha dato la maestra. Dato che lei frequenta le […]

Com-pi-ti-ni

Dico subito che non so se la divisione sillabica del titolo è corretta. Penso di sì, ma non ho voglia di cercare sul vocabolario. Vi aspettate troppo da me linguisticamente parlando! Direi di cambiare argomento, anche perché se comincio tutte le volte con queste disquisizioni lessico-grammaticali divento più noioso di un professore di latino.Il titolo […]

Tanti Auguri Eli

Biribip biribip biribip. E’ la suoneria del telefono di casa mia. Il mio è l’unico telefono al mondo che fa biribip.Rispondo, via giù.“Pronto?“Silenzio imbarazzante. Dall’altra parte qualcuno si sta mettendo d’accordo. All’improvviso partono:“Tanti auguriiiii a te, tanti auguri a te, tanti auguriiiii a Eliiiisa, tanti auguri a te!“Io me ne rimango in silenzio durante tutta […]

Occhi foderati di spinaci

Vedo VERDE. Vedo tutto VERDE.No, non ho Hulk davanti a me, fortunatamente. Non sono nemmeno dentro a un cespuglio (fortunatamente anche in questo caso: chissà quanto c’è freddo dentro a un cespuglio, adesso). Vedo VERDE semplicemente perché oggi a mensa c’era un sacco di roba VERDE. E il caso ha voluto che io prendessi tutta […]

Vade retro Facebook

Ehssì, avete letto bene: ho deciso di smettere.Curioso come questa frase ricordi tanto quella di un tossicodipendente che decide di dare una svolta radicale alla sua vita. Sì, curioso, anche perché io mi riferisco a tutt’altro genere di droga.La droga delle droghe, la fonte di ogni distrazione, il luogo dove la curiosità (e ficcanasaggine) umana […]