Vi spiego, con calma e rispettando l’opinione di tutti, perché Formigoni è uno schifo umano

 

Siccome adesso va di moda* dire che bisogna rispettare le opinioni di tutti, come se io dovessi rispettare chi si ostina a dire che il Sole gira intorno alla Terra, come se io dovessi rispettare chi con il suo punto di vista sostiene che io non merito di essere considerato uguale a lui, allora, siccome adesso va di moda, cercherò di spiegarvi, con molta calma, passaggi logici abbastanza semplici e rispettando l’opinione di tutti, il motivo per cui Formigoni è uno schifo umano.

Teorema: Formigoni è uno schifo umano.

Dimostrazione:

1) la legge sulle unioni civili – così come quella sul matrimonio ugualitario che sarà approvata successivamente perché è il futuro che sta andando da quella parte quindi fatevene una ragione – avrebbe una grande influenza sulla vita e sulla felicità delle persone,

2) persone che fanno parte di una minoranza (quella LGBT) che ora non gode degli stessi diritti della maggioranza

3) Formigoni sostiene** di fare parte della maggioranza delle persone che hanno già tutti i diritti

4) Considerati i primi tre punti, succede che Formigoni, parte della maggioranza, prende per il culo la minoranza sulla felicità che non avranno.

4.1) è come se dopo l’assassinio di Martin Luther King, un ricco borghese avesse detto “poverini quei tizi di colore e negri vari, non saranno mai come noi bianchi”

4.2) siamo nel 2016 e se escludiamo i cattivi nei cartoni animati non credo di aver mai visto nessuno fare considerazioni su una minoranza come ha fatto Formigoni nel mondo reale

5) Formigoni decide di scherzare, o più esattamente: offendere, non più solo su una questione riguardante i modi effemminati di una persona o chi si porta a letto, cosa a cui tutta la minoranza LGBT è abituata da anni e anni, ma sulle speranze di felicità di un’intera comunità.

6) possiamo concludere che Formigoni non è solo un omofobo servo del potere: è proprio uno schifo umano***.

Come Volevasi Dimostrare.

( caro Roberto Formigoni, se col tuo intervento volevi in qualche modo farmi perdere le speranze in qualcosa, sappi che sono ancora più motivato di prima.
Caro Roberto Formigoni, credimi: qui, il poverino, sei tu. )


* il Family Day e tutti quegli altri gruppetti analoghi si fondano su una cosa molto importante: l’ignoranza della base. La maggior parte delle persone che costituiscono questi movimentini sono ignoranti, disinformate, e incapaci dei più semplici collegamenti logici. Queste caratteristiche sono estremamente legate tra loro, e vengono sfruttate da chi organizza e guida questi radununcoli, che è tanto furbo da rigirare la frittata a proprio vantaggio. Sono personaggetti (cit) che non meritano neppure di essere menzionati, ed è per questo che non parlo mai di Adinolfi, Giovanardi, Miriano e quell’altra grande furbona della Meloni. La loro furbizia sta nel rigirare la frittata, e quindi ecco che nascono espressioni come “buonisti” e “i diritti dei bambini” e “ognuno ha le sue idee”. 
 
** sarebbe troppo facile, qui, fare dell’ironia sull’omosessualità repressa (?) di Formigoni, ma non è così che vorrei argomentare le mie idee 
 
*** non che prima di questa dichiarazione non lo fosse.
 
8 commenti
  1. Lucurucu
    Lucurucu dice:

    Mettendo da parte la logica (ineccepibile, complimenti) io mi soffermerei anche sul cattivo gusto proveniente dal non aver capito che, nella scena pubblica, l'ironia è tale quando adoperata dal più debole verso il più forte. Il contrario in genere rientra nella sfera dell'oppressione, ma trattandosi di Formigoni darei la colpa a un suicidio neuronale di massa.

    Rispondi
  2. Lucurucu
    Lucurucu dice:

    Mettendo da parte la logica (ineccepibile, complimenti) io mi soffermerei anche sul cattivo gusto proveniente dal non aver capito che, nella scena pubblica, l'ironia è tale quando adoperata dal più debole verso il più forte. Il contrario in genere rientra nella sfera dell'oppressione, ma trattandosi di Formigoni darei la colpa a un suicidio neuronale di massa.

    Rispondi
  3. Cristina
    Cristina dice:

    A volte mi piacerebbe che tornasse la pena di morte. Poi penso che in Italia non c'è giustizia e che questa verrebbe usata contro degli innocenti e non sulla feccia umana e allora preferisco non averla.L'idea che siamo governati da gente inferiore e ignorante come la calia mi fa rabbrividire.

    Rispondi
  4. Ade
    Ade dice:

    Ti do uno spunto, o meglio, uno spuntino: la vexata quæstio dell’obbligatorietà di rispetto delle opinioni altrui è quantomeno una CAZZATA MASTODONTICA. Il rispetto è dovuto alla persona, non alle sue opinioni. Io rispetto la persona in quanto tale. Persone più civili e sensibili di me rispettano ogni essere vivente in quanto tale, conducendo una vita impegnandosi quotidianamente nel non sfruttare la sofferenza degli altri esseri viventi a proprio vantaggio. Il rispetto della vita, della persona, è un valore da diffondere e difendere. Ma il rispetto delle opinioni è una coglionata, buona per sdoganare idee pericolose, disumane, o nella migliore delle ipotesi false, tendenziose o da fuori di testa. (Come i succitati geniacci che sostengono la piattezza di questo pianeta)
    Per cui se una persona con cui ritengo vantaggioso avere uno scambio di idee, perché molte sono le volte in cui si è costretti a scuotere la testa e allontanarsi, se ne esce con qualche idea di merda, io non mi faccio problemi a dirgli che la sua è un’opinione stercocomposta. E a palesargli il fatto che non merita alcun rispetto. Lui che la esprime invece sì, merita tutto il rispetto di cui sono capace. Ma se uno mi dice che i froci sono malati e non devono avere gli stessi diritti, piuttosto sarebbe meglio che per loro scattante il TSO (opinione espressa davvero da una signorina che conosco) io voglio essere libero di dirgli che la sua opinione è una cazzata, che è vergognosa e che non merita NESSUN RISPETTO, e questo senza che la mia integrità morale sia minimamente intaccata. Mi sono spiegato? Un abbraccio, ti leggo sempre molto volentieri!

    Rispondi
    • Tredici
      Tredici dice:

      Aaaaassolutamente d’accordo con te, Ade! Anzi: è bene ribadirlo, sto concetto, così lo capiscono per bene tutti…

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.